Non schifate medici e infermieri dei reparti di malattie infettive che ogni giorno combattono contro il nuovo Coronavirus, sono angeli che trasmettono solo voglia ed entusiasmo” così l'infettivologo Matteo Bassetti dell'Ospedale San Martino di Genova ha difeso alcuni suoi collaboratori della clinica di malattie infettive dell’ospedale ligure che sono stati vittime di alcuni spiacevoli episodi proprio perché lavorano tutti i giorni a contatto con i malati di coronavirus Covid-19. In particolare il riferimento è a quanto accaduto a uno dei sanitari del team dell'ospedale del capoluogo ligure, Chiara, e raccontato dalla stessa struttura sanitaria sulla sua pagina facebook.

“Chiara, del team del professor Bassetti, ha ammesso: Nel mio quartiere sanno che lavoro a Malattie Infettive: la gente mi guarda con sospetto e mi evita” si legge infatti nel post apparso sulla pagina social del Policlinico San Martino a correndo dia una foto di tutta l’equipe sanitaria coordinata dallo stesso Bassetti. “Sapete qual è l’unica cosa che Tramettono queste persone, che sono solo alcuni degli Angeli del nostro reparto di Malattie Infettive? La voglia e l’entusiasmo di non arrendersi di fronte a questo virus, attraverso un lavoro di squadra incessante e straordinari” aggiunge il post, concludendo: “Ci rendete orgogliosi di far parte della famiglia San Martino”

"Problemi di questo tipo, nel reparto di Malattie infettive, noi ne abbiamo affrontati da sempre, viviamo insieme ai pazienti con la tubercolosi, il meningococco, o altre malattie, e sappiamo proteggerci quindi i cittadini queste persone non dovrebbero ‘schifarle', ma anzi congratularsi per il lavoro che stanno facendo" ha aggiunto il professor Bassetti.