3 Giugno 2011
13:56

Gli amici di Melania Rea chiedono la verità a Salvatore Parolisi

Nel corso della trasmissione Chi l’ha visto, la moglie di Raffaele Paciolla ha evidenziato i particolari che non tornano sul giorno della scomparsa di Melania Rea e nel racconto di Parolisi.
moglie paciolla

Le nuove dichiarazioni, la scoperta dei tradimenti di Salvatore Parolisi, le stranezze relative al giorno della scomparsa di Melania Rea non fanno che confondere ulteriormente i fatti relativi al 18 aprile scorso. Per questo e per avere chiaro chi fosse realmente Melania Rea, il programma Chi l'ha visto ha ascoltato l'amica di Folignano di Melania, la moglie di Raffaele Paciolla, Stefania Dorinzi.

Stefania è stata a casa di Carmela Melania Rea proprio la sera della scomparsa. Sul letto c'erano gli abiti che Melania avrebbe dovuto mettere in valigia, abiti di Salvatore così come di Melania: i due, infatti, sarebbero dovuti andare a Napoli il 19 aprile, ovverosia il giorno dopo la scomparsa. Ad osservare lo status di cose precedente alla scomparsa, nulla lasciava presagire quello che sarebbe successo poco dopo.

Ad ogni modo, Stefania Dorinzi, nota alcune stranezze. Quando è uscita di casa per andare a Colle San Marco, Melania non aveva con sé né borsa né portafogli: un fatto piuttosto inusuale per lei, sempre così attenta e precisa. Non solo, Melania sarebbe uscita di casa anche senza la borsa per la bambina, senza un ricambio, insomma. La giovane mamma di Somma Vesuviana, ricorda Stefania, quando è stata ritrovata aveva soltanto 5 centesimi in tasca: un particolare di non poco conto visto che la donna avrebbe dovuto acquistare due caffe, uno per sé e l'altro per il marito, ma, viene da chiedersi, con quali soldi?

L'altro elemento dissonante nel racconto di Parolisi sul giorno della scomparsa evidenziato da Stefania è il rapporto sessuale tra i due al Bosco delle casermette. A detta del caporal maggiore circa 15 giorni prima della scomparsa di Melania, i due coniugi si sarebbero appartati proprio nel luogo dove è stato trovato il corpo senza vita di Melania. Una circostanza strana, a detta di Stefania Dorinzi: Melania aveva da poco subito un intervento all'utero e il suo ginecologo le aveva consigliato di fare attenzione. Inoltre, negli ultimi tempi Melania avvertiva i sintomi di un'ernia: particolare che confermerebbe l'improbabilità del racconto di Parolisi. Ad ogni modo, ciò che è certo è che Melania il bosco delle Casermette lo conoscesse bene, più volte aveva chiesto al marito di volerci andare per vedere dove addestrava le allieve.

La donna, inoltre, riferisce che Salvatore le sembra strano, soprattutto nei confronti degli amici: di Alfredo, il marito di Sonia, e di Raffaele Paciolla, suo marito. Si riferisce in particolare alla bugia sulle foto: Salvatore Parolisi avrebbe detto che Raffaele, che si recò alle Casermette assieme al fratello di Melania per il riconoscimento, gli avrebbe fatto vedere le foto del cadavere di Melania: per questa ragione l'uomo conosceva la posizione in cui era  stato ritrovato. Ma ciò non corrisponde a verità e Raffaele per confermarlo avrebbe affidato i suoi tre cellulari agli inquirenti che ne stanno controllando il contenuto.

Stefania parla anche dei presunti tradimenti di Salvatore Parolisi. Non è convinta che l'uomo avesse avuto quelle scappatelle e, ad ogni modo, ricorda che in un'occasione, parlando del periodo in cui Melania era rimasta a Somma Vesuviana per la gravidanza, Melania le confidò di sentirsi in colpa e in qualche modo responsabile, vista l'assenza, se il marito avesse cercato qualcun'altra in quel periodo.

Stefania, poi, non è sicura che Melania sapesse delle relazioni del marito. Ciononostante se  Melania ne fosse stata conoscenza, aveva voluto risolvere la situazione da sola. Una situazione che, sicuramente,le aveva provocato non poca sofferenza, visto che come continuano a ripetere tutti, Salvatore era la sua vita.

Perché nessuno è intervenuto per salvare Alika: c'è un'altra verità, oltre l'indifferenza
Perché nessuno è intervenuto per salvare Alika: c'è un'altra verità, oltre l'indifferenza
Perché i genitori di Archie chiedono il trasferimento del bambino in Italia
Perché i genitori di Archie chiedono il trasferimento del bambino in Italia
Problemi con Dazn nella trasmissione delle partite di Serie A, i partiti chiedono intervento di Agcom
Problemi con Dazn nella trasmissione delle partite di Serie A, i partiti chiedono intervento di Agcom
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni