339 CONDIVISIONI
Covid 19
5 Marzo 2020
22:45

Emergenza Coronavirus: dal governo 7.5 miliardi, 1 miliardo per medici e materiale sanitario

Le misure economiche messe in campo dal governo italiano per fronteggiare l’emergenza coronavirus Covid-19 nel nostro Paese. Circa un miliardo è destinato all’assunzione di nuovo personale sanitario negli ospedali ma anche per aumentare le dotazioni di attrezzature adeguate . L’Italia però dovrà sforare anche gli obiettivi di bilancio programmati con l’Ue.
A cura di Antonio Palma
339 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Uno stanziamento di fondi straordinario da 7,5 miliardi di euro di cui un miliardo dedicato solo per l’assunzione di nuovi medici e infermieri e per aumentare le dotazioni e le attrezzature sanitarie. Sono le misure economiche messe in campo dal governo italiano per fronteggiare l'emergenza coronavirus Covid-19 nel nostro Paese. Ad annunciarle è stato lo stesso Presidente del consiglio Giuseppe Conte nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi durante la quale ha dato anche la notizia del rinvio del referendum sul taglio dei parlamentari. "Abbiamo stanziato 7,5 miliardi a sostegno delle famiglie e delle imprese che stanno affrontando quest’emergenza coronavirus. Sono misure straordinarie e urgenti " ha dichiarato Conte spiegando però che "Questa operazione ha bisogno dell'approvazione da parte del Parlamento".

Di questi fondi circa un miliardo è destinato all'assunzione di nuovo personale sanitario negli ospedali, tra medici e infermieri, come chiedevano a gran voce da giorni  tutti i sindacati di categoria, ma anche per aumentare le dotazioni di attrezzature adeguate a fronteggiare l'emergenza Coronavirus ad esempio attraverso  l'incremento di posti in terapia intensiva e sub intensiva dove si trovano i malati più gravi. Lo apprende l’Ansa spiegando che si tratta di risorse aggiuntive che il governo punta a destinare al Servizio sanitario nazionale con il nuovo decreto per contrastare gli effetti dell'epidemia scatenata dal nuovo coronavirus.

Per il Ministro dell'economia Gualtieri, si tratta di risorse "significative che ci consentono di fare fronte alle esigenze immediate" e per questo l'Italia dovrà sforare anche gli obiettivi di bilancio programmati. In questi senso va la lettera invia alla Ue "che tecnicamente precede la relazione in Parlamento" con la richiesta di scostamento degli obiettivi  economici. Nel dettaglio, il ministro dell'Economia ha richiesto alle autorità europee un maggior deficit di 0,3 punti percentuali spiegando che si tratta di "una voce di bilancio una tantum che non si ripresenterà una volta che l'Italia supererà l'epidemia di Covid-19 e le sue ricadute economiche e dovrebbe quindi essere escluso dai calcoli del saldo strutturale".

"Con questi soldi nel decreto su cui stiamo lavorando faremo misure per incrementare le risorse destinate al sistema sanitario, alla protezione civile, alle forze dell'ordine, per strumenti e mezzi che consentano di fornire al meglio l'assistenza" ha sottolineato Gualtieri, annunciando che un "secondo punto sono le misure che ci consentiranno di sostenere i redditi e salvaguardare l'occupazione  perché nessuno deve perdere il lavoro per Coronavirus".

339 CONDIVISIONI
31058 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni