Momenti di pura nella serata di giovedì ad Andria, in Puglia dove una palazzina è improvvisamente crollata su se stessa, ferendo almeno due persone. L'edifico si trova in via Pisani, nel centro della cittadina pugliese dove sono accorsi subito vigili del fuoco, operatori sanitari e forze dell'ordine . L'allarme è scattato intorno alle 20 di oggi  quando una parte dell'edificio che affaccia sulla strda  è venuta giù in pochi secondi. Secondo le prime notizie all'interno pare vi fosse solo una donna, una anziana signora che è rimasta ferita da alcuni detriti ma solo in maniera lieve visto che era in una parte interna del palazzo non interessata direttamente dal crollo

La signora è stata poi soccorsa dai vigili del fuoco e portata al sicuro ma durante le operazioni sul posto un pompiere è rimasto ferito a sua volta, anche lui fortunatamente in maniera non grave. Il vigile del fuoco sarebbe stato copto da alcune pietre  del palazzo ormai pericolante ed è stato trasportato con l'ambulanza in ospedale con codice giallo. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe crollato il solaio del piano interrato sarebbe venuta giù anche una parete del palazzo.

L'intera zona è ora bloccata per le verifiche di sicurezza. I vigili del fuoco hanno provveduto ad evacuare per precauzione le abitazioni nelle vicinanze della casa crollata mentre i tecnici di Italgas stanno verificano eventuali perdite di gas. Al momento del crollo è saltata anche la corrente elettrica in tutta la zona  che ora comunque è completamente bloccata a causa  dei numerosi mezzi di soccorso intervenuti.