Giorgio Valoti (Facebook)
in foto: Giorgio Valoti (Facebook)

Tra le centinaia di vittime del Coronavirus in Lombardia c'è anche Giorgio Valoti, sindaco di Cene. Il primo cittadino del comune della Val Seriana è morto all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove era ricoverato da giorni. Valoti aveva 70 anni e le sue condizioni di salute non erano buone a causa di pregressi problemi polmonari. Nelle ultime ore le sue condizioni si erano però aggravate: Valoti era stato sottoposto al tampone, risultando positivo al Covid-19.

Chi era Giorgio Valoti

Giorgio Valoti, esponente della Lega, era al suo sesto mandato (non consecutivo) da sindaco. Era stato eletto una prima volta nel 1990 e aveva ceduto la fascia tricolore solo per una breve parentesi nel 2009, ma solo per il sopraggiunto limite di mandati consecutivi. Era poi stato rieletto nel 2014 e l'ultima volta lo scorso anno, quando aveva battuto il più giovane sfidante Andrea Persico, candidato per una lista civica. A comunicare la notizia della scomparsa del sindaco di Cene è stata il vice sindaco Marcella Bazzana, anche lei esponente del Carroccio: "Oggi tocca a me darvi questa triste notizia. Il nostro Sindaco non ha vinto la sua ultima battaglia. Quella più importante! Ci hai lasciato ma noi tutti ricorderemo la persona onesta che sei sempre stato. Un Sindaco sempre presente, disponibile, sanguigno ma sopratutto umano. Ciao Grande Uomo! Ciao valligiano! Avevamo ancora tanti progetti da portare avanti per il nostro Paese. Carissimi concittadini, questa volta ve lo chiedo io, stiamo uniti in questo triste e doloroso momento".

La Val Seriana è l'area più problematica per i contagi da Coronavirus

Il momento è davvero difficile per la Val Seriana. Il sindaco è uno dei tanti bergamaschi contagiati dal Coronavirus. La provincia di Bergamo è infatti il territorio più martoriato dall'epidemia, con 2145 casi sul totale di 8725 contagi in Lombardia. Cene non è però tra i Comuni maggiormente colpiti: nel centro della Val Seriana, che conta circa 4200 abitanti, sono stati accertati finora 13 casi di Coronavirus.