20.509 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Covid 19

Modena, fermata dai carabinieri si toglie la mascherina e sputa sui militari: ‘Sono infetta’

Grave quanto accaduto a Maranello, nella provincia di Modena, dove una ragazza ha sputato contro i carabinieri che l’hanno fermata, asserendo di essere positiva al Coronavirus. La giovane è stata sorpresa mentre passeggiava in un parco pubblico senza una valida motivazione insieme al fidanzato: entrambi sono stati denunciati.
A cura di Valerio Papadia
20.509 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Un episodio molto grave quello occorso a Maranello, nella provincia di Modena, una delle zone per prime e più duramente colpite dal Coronavirus in Italia: una ragazza, sorpresa in strada durante i controlli dei carabinieri, ha sputato in direzione dei militari, asserendo di essere positiva al Covid-19. Questi i fatti: la ragazza, una 24enne del posto, è stata sorpresa dai militari dell'Arma mentre passeggiava in un parco pubblico di Maranello insieme al fidanzato, un 27enne, anche lui del posto. Alla vista dei carabinieri, entrambi hanno tentato la fuga, ma dopo un inseguimento, durato diversi minuti, i militari sono riusciti a bloccarli: in questo frangente la 24enne, già noto alle forze dell'ordine, si è tolta la mascherina protettiva che indossava e ha tossito e sputato contro i carabinieri, per impedirgli di svolgere il proprio dovere, dichiarando di avere il Coronavirus; fortunatamente, nessuno dei due è risultato essere nelle liste delle persone positive al Covid-19. Sia la 24enne che il 27enne sono stati così denunciati alla competente Procura della Repubblica per resistenza a pubblico ufficiale e inosservanza dei provvedimenti dell'autorità in materia di Coronavirus.

Episodio, quello di Maranello, che ricorda quanto accaduto qualche giorno fa nella provincia di Caserta, dove un giovane è stato denunciato dalle forze dell'ordine. Il ragazzo in questione ha postato un video sul web nel quale si è immortalato mentre, al supermercato, mentre sputava sulla frutta esposta sui banconi. Ad accompagnare il video, la didascalia "Infettiamo", come fosse un gioco, una bravata, e non un gesto irresponsabile, sconsiderato e pericoloso.

20.509 CONDIVISIONI
32813 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views