202 CONDIVISIONI
Covid 19
30 Marzo 2020
21:05

Ad Ancora sospetti su dieci morti improvvise: eseguite le autopsie

Dieci autopsie sono state eseguite ad Ancona per fare luce su altrettanti decessi improvvisi di persone tra i 60 e i 70 anni ritenuti sospetti dai medici. Nessuno dei pazienti aveva i sintomi del coronavirus, ma le autorità sanitarie hanno chiesto gli accertamenti per chiarire ogni dubbio. Nelle Marche il bilancio dell’epidemia di covid-19 si è aggravato molto nelle ultime ventiquattro ore. Sono ora 452 le vittime dall’inizio dell’emergenza sanitaria.
A cura di Simone Gorla
202 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Dieci morti improvvise e misteriose di persone che non avevano i sintomi del coronavirus. Ad Ancona i medici legali dell'ospedale di Torrette hanno eseguito una decina di autopsie nel corso del mese di marzo per fare luce su altrettanti decessi ritenuti sospetti di uomini e donne di età compresa tra i 60 e i 70 anni.

Dieci morti sospette ad Ancona: eseguite le autopsie per capire se si tratta di coronavirus

A chiedere gli accertamenti autoptici per fare sono stati i medici di famiglia per le persone decedute e casa e gli ospedali per i pazienti che erano ricoverati. Gli esami sono già stati eseguiti e serviranno a chiarire se i defunti avevano o meno contratto il covid-19 e in ogni caso per definire il motivo del decesso. Gli esiti non sono ancora arrivati.

Nelle Marche giornata nera: 35 decessi nelle ultime 24 ore

È un bilancio molto pesante quello registrato nelle Marche nella giornata di lunedì 30 marzo. Sono 35 le vittime, accertate, 30 uomini e 5 donne. Il totale dei decessi i a livello regionale arriva così a 452 dall'inizio dell'emergenza sanitaria, 305 uomini e 147 donne. La provincia di Pesaro-Urbino è la più colpita, con 273 morti di cui 18 nell'ultimo aggiornamento. Ad Ancora le vittime sono salite a 85. Nella provincia di Macerata sono decedute 52 persone con covid-19, nel Fermano 34, in provincia di Ascoli Piceno restano 3 le vittime. L'età media delle persone decedute è calata ed è ora di 79,6 anni. L'ultimo bollettino ha registrato anche la scomparsa di due 50enni e di quatto 60enni. Venti persone decedute non avevano patologie pregresse.

202 CONDIVISIONI
31061 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni