2.273 CONDIVISIONI
Emergenza lavoro
13 Dicembre 2022
08:02

“Ciao Italia, come stai? Io non troppo bene. Ho 31 anni e mi sento scaduta”: la lettera di Sara

Fanpage.it riceve e pubblica la lettera di Sara, una ragazza che ci racconta le sue difficoltà nel trovare lavoro. Ha solo 31 anni ma, scrive, “mi sento vecchia, senza forze e senza speranza”.
2.273 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La posta dei lettori

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Sara, una giovane donna che – come stanno facendo tanti altri nostri lettori ormai da mesi – ci racconta le sue difficoltà nel trovare lavoro. Ha solo 31 anni ma, scrive, "mi sento vecchia, senza forze e senza speranza".

"Mi dispiace, ma dato che non sei più in età da apprendistato, mi costi troppo e nonostante abbia bisogno, non posso sostenere le spese", la risposta che Sara spesso si è sentita dire sul lavoro. Per questo, in coda alla sua lettera, firma usando l'espressione "data di scadenza". "Sara: Data di confezionamento 1991- Data di scadenza 2021".

La lettera di Sara a Fanpage.it

Ciao Italia? Come stai?

Io non troppo bene.

Ho 31 anni e mi sento vecchia, senza forze e senza speranze.

Per lavorare sono già scaduta perché, o entro il 30esimo anno di vita ti sei riuscito a costruire un "mestiere" e quindi essere abbastanza competente da valere i "costi" della tua assunzione, o sei da buttare, vali poco…neanche 7 euro l'ora e devi accontentarti di qualsiasi cosa passi il convento, anche se questo comporta finirci in pari.

Io non ho studiato all'università, e ho fatto i figli presto…e meno male… perché se fossi arrivata ai 30 anni con questa realtà lavorativa, non ne avrei fatti.  

Sopravvivo rincorrendo lavori poco pagati che mi permettono a malapena di organizzarmi per dare ai miei figli il minimo indispensabile, non so se riuscirò a pagare tutti i miei arretrati.

E mi ritengo comunque fortunata perché ho ereditato la casa dove vivo, se avessi dovuto pagare un affitto, sarei già per strada…

E nonostante la precarietà, alcuni di questi lavori mi hanno appassionato e li ho fatti volentieri, orgogliosa una volta arrivata a fine giornata.

Ora, alla ricerca del nuovo impiego (perché nella mia zona ci sono tanti impieghi, ma stagionali), la risposta del datore di lavoro dopo la consultazione con un consulente è spesso la stessa:

"Mi dispiace, ma dato che non sei più in età da apprendistato, mi costi troppo e nonostante abbia bisogno, non posso sostenere le spese".

Non pensavo di essere vecchia a 30 anni

Quindi sì Italia, non sto troppo bene…qui mi sento scaduta.

Sara

Data di confezionamento 1991- Data di scadenza 2021

Invia la tua segnalazione qui

2.273 CONDIVISIONI
97 contenuti su questa storia
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La posta dei lettori
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni