231 CONDIVISIONI

Carmela Melania Rea: ritrovato l’anello di fidanzamento sul luogo del delitto

Nel bosco delle Casermette, nelle vicinanze del cadavere di Carmela Melania Rea è stato ritrovato l’anello di fidanzamento regalatole da Salvatore Parolisi. Chissà se il prezioso è sfilato via durante la colluttazione con il killer, oppure se è stato scagliato contro di lui dalla stessa Melania.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
231 CONDIVISIONI
bosco le casermette

La scena di qualsiasi delitto è una miniera di informazioni che sembrano essere quasi sussurrate dai diversi dettagli rilevati dopo il misfatto. E' il caso dell'anello ritrovato nel secondo sopralluogo al bosco delle Casermette a Ripe di Civitella, dopo diversi giorni dal ritrovamento del corpo di Carmela Melania Rea. A detta degli inquirenti, l'anello sarebbe stato rinvenuto non proprio nelle immediate vicinanze del corpo.

Questo particolare farebbe pensare a due ipotesi: o l'anello si è sfilato dalle dita della donna durante la colluttazione con il suo assassino, oppure  la stessa Melania avrebbe  potuto scagliare il prezioso contro l'assassino. Pochi dettagli sono stati resi noti sul gioiello: ciò che appare quasi certo è che si tratta di un anello in oro che rappresenterebbe la storia d'amore con Salvatore Parolisi; pare che si tratti di un regalo fatto in occasione dell'ufficializzazione del fidanzamento.

Se l'ipotesi confermata fosse la seconda, ovverosia che Melania  Reaa bbia lanciato il prezioso contro il suo aggressore, i sospetti si concentrerebbero sull'aspetto passionale della vicenda. Per quale motivo lanciare un oggetto di peso irrisorio contro il suo aggressore? Il gesto potrebbe aver avuto un significato simbolico, non certo di difesa. Ad ogni modo, sulla vicenda non sembrano esserci ancora molte certezze, tutt'altro. A seguito dei lunghi interrogatori intercorsi tra Salvatore Parolisi e il sostituto procuratore di Ascoli nulla di nuovo è stato formalizzato nel registro degli indagati e a detta degli inquirenti non sarebbe esclusa alcuna pista, neanche quella del "mostro".

Chi ha ucciso Carmela Melania Rea?

Oltre alle stranezze e alle bugie di Parolisi, ciò che è emerso nelle ultime fasi del delitto di Melania Rea è la difesa a spada tratta della madre di Melania. Una donna estremamente provata dal dolore per la perdita della cara figlia che, ad ogni modo, non ha mai dubitato dei sentimenti e del non coinvolgimento del genero nell'uccisione della figlia. Secondo quanto avrebbe dichiarato nel corso di un'intervista a Chi l'ha visto, Vittoria Rea non avrebbe fatto alcuna domanda a Salvatore, né sull'omicidio né sulle sue relazioni extraconiugali.

231 CONDIVISIONI
Ferrara, uccise la madre con una tazza di tè avvelenato, Sara Corcione: "Non so se sono pentita"
Ferrara, uccise la madre con una tazza di tè avvelenato, Sara Corcione: "Non so se sono pentita"
Strage di Palermo, i coniugi si dichiarano innocenti. Ma spunta un sms inquietante del figlio 15enne
Strage di Palermo, i coniugi si dichiarano innocenti. Ma spunta un sms inquietante del figlio 15enne
Strage Altavilla Milicia, Barreca risponde al gip. L’avvocato: “Voleva bene alla sua famiglia”
Strage Altavilla Milicia, Barreca risponde al gip. L’avvocato: “Voleva bene alla sua famiglia”
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni