53 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Covid 19

Bollettino Covid, in Italia 9.675 nuovi casi e 258 morti nella settimana 11-17 gennaio: i dati

I contagi Covid in Italia nella settimana da giovedì 11 gennaio a mercoledì 17 gennaio 2024: nel bollettino pubblicato oggi, 19 gennaio, si contano 9.675 nuovi casi e 258 decessi. In calo anche ricoveri covid e l’incidenza del contagio.
A cura di Antonio Palma
53 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Dati covid in netto calo nell'ultima settimana in Italia, sia per quanto riguarda i nuovi contagi che per quanto riguarda i decessi. Lo confermano i numeri del nuovo bollettino covid settimanale del Ministero della Salute pubblicato oggi, venerdì 19 gennaio, e quelli del monitoraggio dell'Iss. Nel dettaglio, nell’ultima settimana in Italia registrati 9.675 nuovi casi di coronavirus nel nostro Paese con un calo del -53,8% rispetto alla settimana precedente. Calano anche i tamponi che sono stai il 20,1% in meno rispetto alla settimana precedente. Il tasso di positività si attesta dunque al 5,3% con una variazione di -3,9%.

Nell'ultima settimana diminuisce anche l’incidenza del contagio che nel periodo 11/01/2024 – 17/01/2024 è pari a 16 casi per 100.000 abitanti, in diminuzione rispetto ai 36 casi per 100mila abitanti della precedente rilevazione. Secondo il monitoraggio dell’Iss, l'incidenza settimanale risulta in diminuzione in tutte le Regioni: quella più alta registrata nella Regione Lazio (28 casi per 100.000 abitanti) e la più bassa in Sicilia (3 casi per 100.000 abitanti). Infine l'indice di trasmissibilità Rt basato sui casi con ricovero ospedaliero al 09/01/2024 è sotto la soglia epidemica e scende ulteriormente a 0,65 (range 0,62–0,69),

In calo ricoveri e decessi covid nell'ultima settimana

Nella settimana presa in esame calano anche i decessi covid che sono stati 258 con una variazione di -27,3% rispetto alla settimana precedente quando erano 355. Si registra anche una diminuzione dei ricoveri in ospedale per coronavirus. Al 17 gennaio infatti  l’occupazione dei posti letto in area medica è pari al 6%, in ulteriore diminuzione rispetto alla settimana precedente quando era all'8,2%. In calo anche l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva che si attesta a 1,9% dal precedente 2,4%. I numeri nei reparti critici restano molto esigui con 167  ricoverati in tutto.

Immagine

Covid, Vaia: si consolida ulteriormente decrescita del contagio

Covid, Vaia: si consolida ulteriormente decrescita del contagio Covid, Vaia: si consolida ulteriormente decrescita del contagio "Grazie a impegno di tutto sistema e a attenzione dei cittadini" Roma, 19 gen. (askanews) – "Si consolida ulteriormente la decrescita del contagio da Sars-CoV-2. L'impegno di tutto il sistema e l'attenzione che i cittadini hanno posto e stanno ponendo nell'affrontarlo con gli strumenti che abbiamo imparato a conoscere e, quindi, ad usare, hanno determinato questo risultato" lo ha dichiarato il Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute, Francesco Vaia, commentando il bollettino del Ministero della Salute sull'andamento della situazione epidemiologica da Covid-19 nella settimana 11-17 gennaio 2024. "Il Ministero e gli istituti collegati continuano il proprio lavoro di monitoraggio di tutte le patologie a carattere respiratorio tipiche della stagione", conclude Vaia.

53 CONDIVISIONI
32805 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views