120 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Covid 19

Bollettino Covid, in Italia 137.599 contagi e 798 morti per Coronavirus nella settimana 16-22 dicembre: i dati

I calo i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nell’ultima settimana: sono 137.599. I decessi sono invece 798, in aumento. Sono i dati del bollettino settimanale del Ministero della Salute riferito al periodo dal 16 al 22 dicembre.
A cura di Antonio Palma
120 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Sono 137.599 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nella settimana da venerdì 16 dicembre a giovedì 22 dicembre 2022. È quanto emerge dal nuovo bollettino settimanale del Ministero della Salute pubblicato oggi, venerdì 22 dicembre. Numeri in calo per i contagi dunque visto che il precedente bollettino della scorsa settimana registrava 174.652 contagi settimanali. Calano anche gli attuali positivi che sono ora 436.465. Sono 25.021.606 i contagi totali nel nostro Paese dall'inizio della pandemia. Nell'ultima settimana effettuati 1.019.362 tamponi per un tasso di positività in calo di 2,5 punti percentuali  al 13,5%.

Aumentano questa settimana invece i decessi covid che sono stati 798 negli ultimi sette giorni, rispetto ai 719 della passata rilevazione, per un totale di 183.936 decessi dall'inizio della pandemia.  I nuovi guariti sono invece 185.963 per un totale di 24.401.205.

Ricoveri in area medica e terapia intensiva

Nel periodo dal 16 al 22 dicembre si registra calo dei pazienti ricoverati per Covid, sia nei normali reparti sia di quelli in terapia intensiva, anche se con una notevole differenza. Sono 9 in meno i posti in terapia intensiva occupati da pazienti Covid, per un totale di 312 ricoverati. Sono ben 686 i pazienti in meno invece  nei reparti ordinari per un totale di 8.753 pazienti.

Immagine

Le vaccinazioni Covid in Italia

Secondo il report sulle vaccinazioni contro il Covid-19 in Italia aggiornato con i dati di oggi, venerdì 23 dicembre, sono state somministrate fino ad ora 143.303.386 dosi. Sono 48.711.010 le persone che hanno ricevuto le due dosi del primo ciclo o il vaccino monodose, una cifra pari a circa il 90,22% della popolazione interessata. Sono40.415.306 le persone che hanno ricevuto la terza dose, pari all'84,72% della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale. Sono 5.557.308 quelli che hanno ricevuto la quarta dose. I bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto almeno una dose sono 1.409.572.

120 CONDIVISIONI
32809 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views