0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Covid 19

Bollettino Covid, in Italia 1.607 nuovi casi e 52 morti nella settimana 15-21 febbraio 2024: i dati

Secondo il bollettino Covid del Ministero della Salute relativo alla settimana 15-21 febbraio sono stati registrati in Italia 1.607 nuovi casi positivi e 52 morti: in diminuzione ricoveri, Rt ed incidenza.
A cura di Ida Artiaco
0 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Indicatori Covid tutti in discesa in Italia. È quanto emerge dall'ultimo monitoraggio realizzato dal Ministero della Salute, all'interno del quale il bollettino relativo alla settimana 14-21 febbraio riferisce di 1.607 nuovi casi positivi, -27,7% rispetto alla settimana precedente (2.223), e 52 morti, -43,5% rispetto ai 7 giorni precedenti (92).

"I dati di questa settimana confermano che l’andamento del Covid non desta preoccupazione. Continuiamo a lavorare mettendo in atto tutte le misure di prevenzione necessarie a garantire la tutela della salute pubblica", ha commentato il Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute, Francesco Vaia.

Immagine

Diminuiscono Rt e incidenza Covid

I tamponi segnano un aumento dell'8,3% (146.842 contro 135.631) e il tasso di positività è sostanzialmente stabile: 1,1%, 0,5 punti percentuali in meno rispetto alla settimana precedente (1,6%).

L’incidenza di casi diagnosticati e segnalati nel periodo dal 15 al 21 febbraio è pari a 3 casi per 100.000 abitanti, in diminuzione rispetto alla settimana precedente (4 casi per 100.000 abitanti nella settimana 08/02/2024 – 14/02/2024).

L’incidenza settimanale dei casi diagnosticati e segnalati risulta in diminuzione nella maggior parte delle Regioni/PPAA rispetto alla settimana precedente. L’incidenza più elevata è stata riportata nella Regione Veneto (6 casi per 100.000 abitanti) e la più bassa in Sicilia (0,2 casi per 100.000 abitanti).

La fascia di età che registra il più alto tasso di incidenza settimanale è la fascia 90+ anni. L’incidenza settimanale è diminuzione in tutte le fasce d’età. L’età mediana alla diagnosi è di 61 anni, stabile rispetto alla settimana precedente. La percentuale di reinfezioni è il 42% circa, in lieve diminuzione rispetto alla settimana precedente.

I dati sulle ospedalizzazioni

Scendono ancora i ricoveri: il tasso di occupazione in area medica al 21 febbraio è pari al 2,1% (1.311 ricoverati), rispetto al 2,4% (1.486 ricoverati) del 14 febbraio; il tasso di occupazione in terapia intensiva al 21 febbraio è dello 0,6% (51 ricoverati), rispetto allo 0,8% (67 ricoverati) del 14 febbraio.

0 CONDIVISIONI
32803 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views