10 Marzo 2022
18:51

Anziano picchiato e ucciso in casa a Oristano, fermati 2 giovani: cercavano soldi per comprare droga

Rubens e Bryan Carta, due fratelli di 31 e 27 anni, sono accusati di omicidio volontario in relazione al delitto di Tonino Porcu.
A cura di Davide Falcioni

Rubens e Bryan Carta, i due fratelli di 31 e 27 anni accusati di omicidio volontario per aver ucciso Tonino Porcu, il 78enne allevatore in pensione pestato a sangue nella sua casa a Ghilarza, in provincia di Oristano, nella notte tra il 21 e il 22 febbraio scorsi, erano alla ricerca di soldi anche per comprare droga. È uno degli elementi emersi ieri dopo il fermo dei due giovani in relazione alla vicenda

Come spiega l'Ansa gli investigatori non lasciano trapelare nulla, ma ad inchiodare i due fratelli ci sarebbe più di un elemento. Gli specialisti del Ris, infatti, hanno trovato all'interno dell'abitazione di Porcu impronte e numerose tracce, anche biologiche, riconducibili ai Carta. Non solo. I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale e i colleghi della Stazione di Ghilarza ieri hanno perquisito la casa in cui vivono i due fermati – il più grande è un operaio edile, il più piccolo lavora come operatore socio sanitario – sequestrando alcuni vestiti, forse gli stessi che indossavano il giorno dell'omicidio. I militari stanno lavorando anche su altri episodi criminali che i due potrebbero aver commesso prima della rapina finita nel sangue.

Non è escluso che a ottobre dello scorso anno siano stati proprio loro ad entrare nell'abitazione al numero 39 di via Regina Elena, dove prima viveva Tonino Porcu, per mettere a segno un furto e poi cancellare le tracce appiccando un incendio. Ieri davanti al pubblico ministero di Oristano Marco De Crescenzo e agli investigatori dei carabinieri, Rubens Carta, difeso dall'avvocato Angelo Battista Mario Marras, avrebbe ammesso le proprie responsabilità. Bryan, rappresentato dagli avvocati Fabio Messina e Salvatore Cappai, si è invece avvalso della facoltà di non rispondere. L'udienza di convalida del fermo non è ancora stata fissata.

Fidanzati uccisi a Lecce, la sentenza: ergastolo per De Marco, l'assassino di Daniele ed Eleonora
Fidanzati uccisi a Lecce, la sentenza: ergastolo per De Marco, l'assassino di Daniele ed Eleonora
Camusso:
Camusso: "Basta dare colpe ai giovani, non possono essere autonomi senza casa o lavoro stabile"
954.760 di Fanpage.it
Simone Stucchi, il 21enne ucciso durante una rissa: arrestate 24 persone, tra loro anche minorenni
Simone Stucchi, il 21enne ucciso durante una rissa: arrestate 24 persone, tra loro anche minorenni
2.194 di Ilaria Quattrone
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni