Anche a quel mondo parla Etica Sgr, da sempre attenta a scegliere con attenzione le realtà su cui investire. Etica infatti seleziona i suoi investimenti attraverso una verifica precisa degli emittenti, siano essi imprese o Stati, che devono essere sostenibili da un punto di vista sociale, di buon governo e finanziario. No ad enti coinvolti in scenari legati a tabacco e armi, pesticidi e nucleare, sì a quelli che puntano su energia pulita, riconversione, sostenibilità sociale e ambientale. I suoi prodotti si articolano su sei fondi comuni d’investimento di diritto italiano, tra cui uno in particolare tutto centrato sul cambiamento climatico: l’obiettivo è dare ai risparmiatori opportunità di rendimento sul medio e lungo periodo, l’ottica che può incontrare proprio l’interesse dei Millennials, vista la loro età. I fondi proposti da Etica, quelli attenti all'ambiente e alla persona, alla tutela del mondo in cui viviamo e ai diritti dei lavoratori, sono un modo alternativo di impiegare i risparmi dei piccoli investitori. Diverso da quelli tradizionali, fa la differenza per il futuro nostro e dell'ambiente in cui viviamo. Garantisce realtà produttive responsabili, progetti di microfinanza e di crowdfunding che rispondono ad alti parametri ambientali, sociali e di governance da una parte, e dall’altra sceglie sulla base delle performance finanziarie attraverso un’attenta selezione dei titoli analizzati sul piano rischio/rendimento. Tutto questo viene proposto dall'unica società di gestione del risparmio focalizzata al 100% su progetti e investimenti che fanno bene al Pianeta. Etica Sgr da 20 anni crea infatti occasioni di rendimento per chi risparmia e investe scegliendo, tra le differenti realtà dell'economia reale, imprese e Stati che adottano pratiche virtuose nei diversi settori dell'ambiente, dei diritti e dell’attenzione sociale, e anche del buon governo aziendale.

Ma Etica Sgr non è solo garanzia di una scelta precisa e attenta degli emittenti, selezionati sulla base di caratteristiche di alta qualità. E’ anche il motore di progetti di microfinanza e crowdfunding ispirati ai suoi valori fondanti, che oggi camminano sulle loro gambe proprio grazie ai finanziamenti erogati. Come Madreterra Caffè, che vende in Sicilia caffè prodotto in Laos da piccoli agricoltori il cui lavoro viene riconosciuto ed equamente retribuito. O come Il filo di Penelope, un atelier di sartoria che a Firenze impiega, accanto a sarte professioniste, anche donne disagiate. E ancora, ci sono giovanissime start-up come Apical: un travel store che vende viaggi responsabili in cui la vacanza si articola in pulizia di spiagge, ripiantumazione di aree degradate, attività per valorizzare le culture locali. Tutto nel segno della creatività e di uno sguardo sull'orizzonte di un futuro davvero sostenibile.