Crisi nel Mar Rosso

35 contenuti su questa storia
Immagine
Le ultime news sulla crisi nel Mar Rosso e il rischio di una guerra in Yemen. Il conflitto nel Mar Rosso è iniziato ad ottobre 2023 quando gli Houthi, un gruppo armato yemenita sostenuto dall'Iran, hanno attaccato il sud di Israele e diverse navi che transitavano nel Mar Rosso sulla rotta per il Canale di Suez. Questi attacchi si sono inseriti nel contesto del conflitto più ampio tra Hamas e Israele del 2023, con gli Houthi che hanno sostenuto Hamas contro Israele, collaborando con attacchi mirati. Il timore di un'escalation è cresciuto dopo i bombardamenti del 12 gennaio 2024, effettuati dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna contro le basi militari degli Huthi in Yemen. Questa azione militare è stata una risposta diretta di USA e GB ai continui attacchi degli Houthi, sostenuti dall'Iran, contro le rotte navali strategiche del Mar Rosso e del Canale di Suez, cruciali per il commercio globale. L'Unione Europea sta preparando una missione difensiva per proteggere le sue navi, alla quale parteciperà anche l'Italia. Nel frattempo cresce la preoccupazione che questi recenti sviluppi possano portare a un'ulteriore espansione del conflitto in Medio Oriente.
[altro]

Le ultime news sulla crisi nel Mar Rosso e il rischio di una guerra in Yemen. Il conflitto nel Mar Rosso è iniziato ad ottobre 2023 quando gli Houthi, un gruppo armato yemenita sostenuto dall'Iran, hanno attaccato il sud di Israele e diverse navi che transitavano nel Mar Rosso sulla rotta per il Canale di Suez. Questi attacchi si sono inseriti nel contesto del conflitto più ampio tra Hamas e Israele del 2023, con gli Houthi che hanno sostenuto Hamas contro Israele, collaborando con attacchi mirati. Il timore di un'escalation è cresciuto dopo i bombardamenti del 12 gennaio 2024, effettuati dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna contro le basi militari degli Huthi in Yemen. Questa azione militare è stata una risposta diretta di USA e GB ai continui attacchi degli Houthi, sostenuti dall'Iran, contro le rotte navali strategiche del Mar Rosso e del Canale di Suez, cruciali per il commercio globale. L'Unione Europea sta preparando una missione difensiva per proteggere le sue navi, alla quale parteciperà anche l'Italia. Nel frattempo cresce la preoccupazione che questi recenti sviluppi possano portare a un'ulteriore espansione del conflitto in Medio Oriente.

[mostra meno]
Ultimo Aggiornamento
Gennaio 2024