164 CONDIVISIONI
ATP Finals Torino 2023: news sul torneo di tennis

Cosa ha detto Djokovic a Sinner nel dialogo a rete: quello che tutti vorrebbero sentire dal numero 1

Djokovic ha riconosciuto i meriti di Sinner dopo la partita delle Finals. Il numero uno al mondo ha svelato cosa ha sussurrato a rete al giocatore italiano.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Marco Beltrami
164 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
ATP Finals Torino 2023: news sul torneo di tennis

Anche Novak Djokovic non ha potuto fare altro che applaudire Jannik Sinner. Dopo la vittoria del tennista italiano alle ATP Finals, i primi complimenti sono arrivati dal numero uno al mondo che nel classico terzo tempo ha riservato bellissime parole al suo avversario.

Al momento della stretta di mano classica tra i due giocatori a fine partita, c'è stato un bellissimo scambio. Un sorridente Nole ha abbracciato il giocatore italiano sussurrandogli qualcosa prima di dargli un buffetto e fare il classico gesto dell'ok con il pollice. A svelare il contenuto del dialogo è stato lo stesso Djokovic dopo la fine del match in conferenza: "Devi semplicemente congratularti con lui. Ha appena giocato una partita fantastica. Questo è quello che gli ho detto a rete. Penso che nei momenti più importanti abbia giocato la sua miglior partita e abbia assolutamente meritato di vincere".

Un riconoscimento che vale quanto un trofeo per Sinner che ha vissuto una serata magica a Torino, pur non avendo ancora la certezza matematica della qualificazione in semifinale. Ha ottenuto la seconda vittoria alle Finals, ha battuto il più forte di tutti e poi ne ha raccolto i complimenti. Difficile chiedere di più per il numero uno del tennis italiano.

Immagine

Ancora più significative poi le parole di Novak Djokovic sull'andamento della partita. Pur avendo vissuto momenti di tensione con il pubblico, a fine match il serbo ha messo tutto da parte riconoscendo che la gente non avrebbe potuto far altro che esaltare il giocatore di casa. Tornando poi sulla sfida: "L’ultima volta che siamo stati in semifinale a Wimbledon, ho vinto in tre set ma è stata dura. Pochi punti hanno fatto la differenza. Penso che in quell'occasione abbia giocato come oggi, ma questa volta forse ha servito meglio ed è stato più coraggioso sui punti importanti".

Qual è stato dunque il merito principale di Sinner secondo Djokovic? Quello di avere coraggio nei momenti decisivi: "Meritava di vincere perché sui punti importanti gli ho dato l'opportunità di prendere il controllo della zona punti. In questo tipo di partite le occasioni sono poche. Se non l3 prendi tu, lo farà l'altro. In certi momenti dovevo essere più deciso. Ma va bene, a volte vinci e a volte perdi. La maggior parte delle volte ho vinto partite come questa. Non penso di aver fatto troppe cose sbagliate. Era semplicemente coraggioso quando doveva esserlo".

164 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views