Gli atleti azzurri continuano a regalare soddisfazioni negli sport invernali. In Repubblica Ceca, con una prova superlativa il quartetto composto da Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Dominik Windisch e Lukas Hofer ha conquistato il secondo posto nella staffetta mista della Coppa del Mondo di Biathlon, disciplina che prevede tiro a segno con la carabina e sci di fondo. Si tratta dell'ottavo piazzamento sul podio stagionale per la nostra rappresentativa.

Super prova della staffetta mista composta da Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Markus Windisch e Lukas Hofer sulla pista ceca di Nove Mesto. Gli azzurri hanno conquistato il secondo posto, chiudendo così una settimana da incorniciare in cui i nostri atleti sono riusciti ad arrivare per ben tre volte nei primi tre posti. Il nostro quartetto delle meraviglie dal 2015/2016 è stato capace di rientrare nelle prime tre posizioni almeno una volta a stagione. Un dato che la dice lunga sul valore e sul feeling che lega questi atleti. La staffetta mista azzurra, in una giornata da incorniciareè riuscita a superare gli avversari e le condizioni meteo tutt'altro che favorevoli, con un vento molto fastidioso.

Solo applausi dunque per la Vittozzi e la Wierer e Windisch e Hofer, che si sono arresi solo all'insuperabile Norvegia, con Tiril Eckhoff, Marie Olsbu Roeiseland, Tarjei Boe e Johannes Boe superlativi. Il quartetto nordeuropeo ha chiuso la sua gara con il tempo di 1h01'24″1, davanti agli azzurri e agli svedesi Elvira Oeberg, Anna Magnusson, Jesper Nelin e Martin Ponsiluoma. Soddisfazione enorme dunque per i nostri portacolori, in una giornata in cui c'è da registrare anche il flop della Francia, fuori dal podio, e della Russia protagonista di una giornata da dimenticare.