830 CONDIVISIONI
Paralimpiadi
3 Settembre 2021
10:29

Raimondi d’argento nei 200 misti, Terzi di bronzo: 63 le medaglie per l’Italia alle Paralimpiadi

L’Italia continua a rimpinguare il già ingente bottino di medaglie conquistate nelle Paralimpiadi di Tokyo 2020, arrivato adesso a quota 63. È ancora il nuoto a regalare soddisfazioni alla spedizione azzurra: Stefano Raimondi chiude al secondo posto la finale dei 200 metri misti SM10, bronzo per Giulia terzi nei 50 metri delfino.
A cura di Michele Mazzeo
830 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Paralimpiadi

L'Italia continua a rimpinguare il già ingente bottino di medaglie conquistate nelle Paralimpiadi di Tokyo 2020. È ancora il nuoto a regalare soddisfazioni alla spedizione azzurra: Stefano Raimondi chiude al secondo posto la finale dei 200 metri misti SM10 e regala così un altro argento alla selezione italiana. Il 23enne di Soave, alla sesta medaglia personale in questi Giochi Paralimpici, si è dovuto arrendere al dominatore della categoria, l’ucraino Krypak che ha piazzato anche il record paralimpico, ma ha tenuto a bada l’olandese Takken che si è quindi dovuto accontentare solo del bronzo.

Sessantaduesima medaglia per l'Italia che continua ad innalzare l'asticella del record di medaglie conquistate in una singola edizione delle Paralimpiadi. Nonostante la medaglia appena vinta il nuotatore italiano pensa però già alla prossima gara, la staffetta 4X100 mista, che potrebbe portarlo a diventare l'atleta azzurro con più medaglie conquistate in questa edizione dei Giochi di Tokyo 2020 con sette apparizioni sul podio.

Intervenuto ai microfoni di Raisport dopo esser uscito dalla vasca al termine della gara che lo ha visto mettersi al collo la sesta medaglia in questa Paralimpiade Stefano Raimondi era già concentrato per l'impegno successivo pronto a compiere un'altra impresa e regalare un'altra emozione all'Italia: "Ormai siamo alla sesta medaglia, ma speriamo nella settima più tardi, con la 4×100 mista. Sono stanchissimo, ma sto tenendo duro per tutta la squadra proprio per la staffetta. Ci sarà anche Riccardo (Menciotti, ndr), quindi penso soprattutto a loro: vogliamo la medaglia".

Soddisfazione anche per la sua fidanzata Giulia Terzi che nella finale dei 50 m delfino chiude al terzo posto dietro al fulmine canadese Dorris, oro e record del mondo, e all’americana Weggemann conquistando così il bronzo, per quella che è la sua quinta medaglia personale di questa Paralimpiade. Le medaglie conquistate dall'Italia diventano quindi subito 63.

830 CONDIVISIONI
49 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni