Dopo Alessandra Sensini, l'Italia della vela celebra Marco Gradoni: vincitore del Rolex World Sailor of the Year. Il quindicenne velista romano è stato infatti premiato la scorsa notte nelle lontane Bermuda con il prestigioso riconoscimento che ogni anno la Federazione Internazionale assegna agli atleti che hanno ottenuto risultati e contributi eccezionali nello sport velico.

"È un sogno diventato realtà essere qui alle Bermuda con i migliori velisti del mondo – ha spiegato Gradoni, a margine della cerimonia di premiazione – È qualcosa di veramente straordinario per me. I precedenti vincitori sono campioni assoluti della vela, stare in loro compagnia è incredibile ma so che devo rimanere con i piedi per terra, concentrato sui miei obiettivi".

La gioia di Marco Gradoni

Grazie a questo incredibile riconoscimento, l’atleta romano è diventato il più giovane vincitore nella storia del prestigioso premio velico e il secondo italiano (dopo la Sensini nel 2008) ad alzare al cielo il Rolex World Sailor of the Year: "Sono senza parole, è un onore per me – ha aggiunto il quindicenne del circolo di Lido di Ostia ‘Tognazzi Marine Village' – Dal 2017 ho lavorato molto e ho cercato di rimanere concentrato. Ogni giorno pensavo a come potevo migliorare, come continuare a studiare e come fare fare tutto al meglio e sono soddisfatto dei risultati. Vorrei ringraziare mia mamma per avermi supportato".

Un orgoglio per la vela italiana

Come ricordato anche dal sito ufficiale della Federvela, Gradoni è riuscito a scrivere il suo nome nel palmares del World Sailor of the Year grazie ai tre titoli consecutivi ai Mondiali di classe Optimist e alle sue 14 medaglie d’oro conquistate durante la sua fin qui giovane e brillante carriera. "Il successo di Marco è il successo della vela italiana dopo quello di Alessandra Sensini – ha dichiarato il presidente della Federazione Italiana Vela, Francesco Ettorre – Marco, nonostante la giovanissima età, ha già scritto la storia della vela e questo traguardo premia tutto il movimento velico giovanile italiano cresciuto molto in questi ultimi anni".