24 Dicembre 2021
19:39

“Pensavo di passare”: Mancini spiazzato dalla sua Italia nelle qualificazioni ai Mondiali

Il CT dell’Italia Roberto Mancini è tornato sulla mancata qualificazione diretta ai prossimi Mondiali di Qatar 2022 bacchettando i suoi per essersi lasciati andare dopo il trionfo agli Europei e di essere stato sorpreso di finire dietro la Svizzera nel girone. Il commissario tecnico è comunque ottimista in vista dei playoff dove potrebbe convocare in azzurro Joao Pedro e Zaniolo.
A cura di Michele Mazzeo

L'Italia dopo il trionfo agli Europei di pochi mesi fa rischia adesso di non prendere parte ai Mondiali per la seconda volta consecutiva. Gli azzurri, beffati dalla Svizzera nel girone di qualificazione, dovranno infatti passare per i play-off dove attenderli ci sarà prima la Macedonia e poi una tra la Turchia e il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Un percorso impervio attende quindi la Nazionale chiamata a vincere le prossime due decisive gare per strappare il pass per la rassegna iridata Qatar 2022. Un pass che i campioni d'Europa avevano quasi in tasca ma che qualche sciagurata prestazione post Europeo e qualche errore dal dischetto ha di fatto consegnato alla formazione elvetica.

E proprio su questo è tornato il ct Roberto Mancini che ha bacchettato i suoi per il calo post-Europeo ammettendo di essere rimasto deluso dalla mancata qualificazione diretta ai prossimi Mondiali: "A volte meriti di vincere e non vinci, avremmo meritato di chiudere il girone molto prima. Ci siamo un po' lasciati andare e ora dobbiamo rimboccarci le maniche e fare un grande lavoro nelle due partite – ha infatti detto il commissario tecnico azzurro a Sky Sport –. Pensavo di passare, ma sapevo sarebbe stato difficile. La gara di Basilea è stata dominata ma questo è il calcio, fortunatamente – ha poi aggiunto lo jesino mostrando ottimismo in vista dei playoff – abbiamo ancora questa possibilità e dobbiamo fare il possibile per andare in Qatar".

Nella stessa intervista Roberto Mancini ha anche parlato dei possibili volti nuovi che potrebbe convocare per i fondamentali playoff di qualificazione ai Mondiali lasciando aperta la porta sia a Zaniolo che Joao Pedro: "Dipende anche dal momento del campionato. Ci può essere chi è più in forma di un altro. La cosa più importante sarà averli tutti sani – ha difatti proseguito il CT dell'Italia –. Ci sono tanti giocatori che sono ancora in una fase di miglioramento e possono arrivare più forti. La nostra squadra può dare ancora tanto. Joao Pedro? Gioca in Italia da tanti anni, sappiamo tutti che ha qualità tecniche elevate – ha aggiunto parlando dell'attaccante italo-brasiliano del Cagliari ora convocabile in Nazionale –. Zaniolo? Sì, mi piace da seconda punta. Ci sono tanti giocatori che possono crescere e andare al Mondiale sarebbe molto importante per loro" ha quindi concluso Mancini.

Italia ripescata ai Mondiali solo in un caso, la FIGC si è mossa: "Abbiamo parlato con la FIFA"
Italia ripescata ai Mondiali solo in un caso, la FIGC si è mossa: "Abbiamo parlato con la FIFA"
Italia-Argentina diventa un mistero, con chi gioca Senesi: Mancini lo chiama, Scaloni lo convoca
Italia-Argentina diventa un mistero, con chi gioca Senesi: Mancini lo chiama, Scaloni lo convoca
La Fifa indaga sull'Ecuador, può liberarsi un posto ai Mondiali! Ressa per il ripescaggio
La Fifa indaga sull'Ecuador, può liberarsi un posto ai Mondiali! Ressa per il ripescaggio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni