2 Agosto 2022
23:46

L’espulsione più imbarazzante mai vista: due cartellini gialli in 17 secondi, scene penose

In Inghilterra sono partiti i campionati delle serie inferiori e nel weekend c’è stato un episodio diventato virale: un’espulsione per somma di ammonizioni davvero ridicola.
A cura di Paolo Fiorenza

"La dignità, dov'è la dignità!", diceva un memorabile Christian De Sica in una scena cult diventata poi un meme. È quello che hanno pensato tutti nel vedere le penose scene di cui si è reso protagonista Lee Tomlin, centrocampista offensivo del Doncaster Rovers, impegnato sabato scorso contro il Bradford City. Le due squadre si sono sfidate nel weekend di apertura della stagione 2022/23 della League Two, la quarta serie inglese.

Il 33enne Tomlin, al suo debutto in partite ufficiali con il Doncaster dopo aver lasciato il Walsall alla fine della scorsa annata, è riuscito nella non facile impresa di farsi espellere in 17 secondi, ricevendo due cartellini gialli in rapida successione dall'arbitro Bobby Madden. Le modalità delle ammonizioni e l'intera successione degli eventi hanno fatto diventare il giocatore uno zimbello sui social, visto che il video della scena è diventato velocemente virale, esponendo Tomlin alla gogna.

Il calciatore del Doncaster ha ricevuto il primo cartellino giallo dopo aver impedito al Bradford di calciare una punizione durante il recupero del primo tempo, prima piazzandosi davanti al pallone e poi spingendolo via con le mani. Poi, subito dopo l'ammonizione, ha inspiegabilmente calciato via il pallone per la seconda volta. A quel punto l'arbitro è stato sul punto di mostrargli il secondo giallo, ma impietositosi gli ha solo fatto cenno seccamente di indietreggiare.

A togliere dubbi e indulgenza al direttore di gara ci ha pensato allora lo stesso Tomlin, che pochi secondi dopo ha pensato bene di cadere teatralmente a terra quando un giocatore del Bradford lo ha appena spinto da dietro pestandogli il piede. La sceneggiata è costata il secondo cartellino giallo a Tomlin, espulso in maniera ignominiosa dall'arbitro. Diciamo che per lui poteva esserci esordio migliore con la sua nuova maglia.

Neymar impazzisce per un cartellino giallo: messaggi social contro l'arbitro dallo spogliatoio
Neymar impazzisce per un cartellino giallo: messaggi social contro l'arbitro dallo spogliatoio
Rudiger era appena arrivato a Madrid, bussano alla porta:
Rudiger era appena arrivato a Madrid, bussano alla porta: "Era Ancelotti, una cosa mai vista"
Tutta la Juve contestata sotto la curva, scene mai viste allo Stadium: Bonucci il più provato
Tutta la Juve contestata sotto la curva, scene mai viste allo Stadium: Bonucci il più provato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni