Investimento importante della Juventus per Dejan Kulusevski. 35 milioni (da versare all'Atalanta in 5 esercizi) più altri 9 di bonus per il duttile svedese che resterà al Parma fino a giugno. Cosa accadrà poi nella prossima estate, quando il classe 2000 approderà alla corte di Maurizio Sarri? L'arrivo di Kulusevski alla Juve inevitabilmente apre ad un addio tra i bianconeri: i principali iniziati a lasciare Torino sono, Douglas Costa, Bernardeschi e Ramsey.

Dejan Kulusevski alla Juventus, in che ruolo gioca lo svedese

Con Dejan Kulusevski la Juventus si è assicurata un calciatore di grande prospettiva che può ricoprire vari ruoli. Si tratta del classico jolly, abile a giocare sia come esterno offensivo, su entrambe le corsie, che come trequartista alle spalle della punta. Lo stesso giocatore dopo la firma sul contratto con i bianconeri ha dichiarato: "Il mio ruolo dall'inizio è stato il trequartista. Ho giocato però in più ruoli, posso giocare esterno, l'anno scorso ho giocato mezzala. Dove mi metterà il mister, starò, ma io mi sento trequartista".

Chi può lasciare la Juventus per far posto a Kulusevski nella Juventus

Il suo arrivo in bianconero nella prossima estate apre ad una possibile cessione dunque. Al momento sono tre i calciatori che, avendo lo stesso ruolo di Kulusevski, potrebbero salutare Torino. Si tratta di Bernardeschi, Douglas Costa e Ramsey che finora, per motivi molto diversi non sono riusciti a convincere in questa prima parte di stagione. La Juventus valuterà da qui a giugno il da farsi, valutando tenuta fisica, affidabilità e anche quotazioni di mercato, soprattutto nel caso in cui dovessero arrivare offerte importanti in corso Galileo Ferraris.

Perché Douglas Costa può lasciare la Juventus a giugno

Douglas Costa sembrava destinato a diventare un perno della nuova Juventus alla luce della grande stima nei suoi confronti di Maurizio Sarri. Inizio convincente, ma ecco poi il solito infortunio che ancora una volta gli ha impedito di scendere in campo con continuità. Inevitabile per la Juventus valutare se insistere o meno sul calciatore che nella sua esperienza in bianconero ha dimostrato una certa fragilità fisica (298′ in stagione). Di fronte all'offerta giusta, con la sua quotazione che si aggira sui 30-40 milioni, la società bianconera potrebbe lasciarlo partire.

Ramsey può lasciare la Juve dopo una sola stagione

Anche Aaron Ramsey, colpo a zero della Juventus nella scorsa estate, ha dovuto fare i conti con numerosi infortuni. 255 i minuti collezionati dal gallese, che è stato utilizzato da Sarri nelle vesti di trequartista senza però convincere. Difficile che i bianconeri possano privarsene dopo una sola stagione, anche se con un suo addio la società torinese piazzerebbe una plusvalenza importante (quotazione di 40 milioni), liberandosi di un ingaggio pesante (7 milioni all'anno)

Anche Bernardeschi potrebbe salutare Torino dopo l'arrivo di Kulusevski

Il più duttile dei tre è senza dubbio Federico Bernardeschi, che può giocare sia come esterno che come trequartista. Proprio in quest'ultimo ruolo, Sarri ha puntato spesso su di lui, alle spalle di Cristiano Ronaldo e di uno tra Higuain e Dybala (prima del ricorso costante al tridente). L'ex viola non ha brillato, con un rendimento non all'altezza dell'annata precedente. Anche lui è finito dunque nella lista dei possibili partenti, con la Juventus che però finora non ha mai "aperto" ad una possibile cessione in anticipo rispetto al contratto in scadenza nel 2022.