La Champions League è pronta a tornare in campo con il ritorno degli ottavi di finale tra Real Madrid e Manchester City. Nonostante la positività di Mariano Diaz, l'Uefa ha infatti smentito le voci di una possibile sospensione della sfida tra le squadre di Zidane e Guardiola: "Siamo in contatto con il Real Madrid e stiamo monitorando sia la situazione che le decisioni delle autorità spagnole competenti – hanno spiegato i vertici Uefa in una nota inviata ai media britannici – Siamo fiduciosi che questo caso non influirà sul regolare svolgimento della partita in questione".

Mariano Diaz in isolamento

Il campanello d'allarme è scattato nelle scorse ore, dopo la notizia rimbalzata dalla Spagna della positività dell'attaccante dei ‘Blancos': scoperta dopo i consueti test ai quali sono sottoposti Sergio Ramos e compagni. La comunicazione ufficiale della società di Florentino Perez, ha però spiegato che ‘il giocatore si trova in perfetto stato di salute e sta osservando il protocollo sanitario di isolamento presso il suo domicilio. Di fronte al contagio e all'isolamento, la presenza in campo di Mariano Diaz per la sfida con il Manchester City è ovviamente in forte dubbio.

La Champions League non si ferma

Per il ritorno tra Real e City, che all'andata aveva visto gli inglesi vincere 2-1 al ‘Bernabeu', non ci sarebbero dunque problemi. Secondo l'Uefa, il calendario della Champions League ripartirà dopo lo stop di marzo e senza ulteriori intoppi. Il tutto nonostante il presunto arrivo della ‘seconda ondata' del Coronavirus in Spagna, e l'impennata di casi positivi degli ultimi giorni che ha messo in agitazione tutto il popolo spagnolo.