L'emergenza Coronavirus si riflette anche sullo sport italiano. Il focolaio individuato nel Lodigiano (in Lombardia) ha avuto inevitabili ripercussioni anche sui calendari dei campionati, dal calcio alla pallavolo. La Federcalcio ha assicurato che non c'è alcun rischio rinvio della partita di Serie A tra Inter e Sampdoria (in programma domenica sera alle 20.45 a San Siro) né in Serie B e di essere pronta a intervenire qualora l'evoluzione della situazione lo richieda. Il Comitato Regionale della Figc ha invece disposto il rinvio di 42 match (rispetto ai 502 in programma sabato e domenica), numero che potrebbe essere aggiornato nelle prossime ore tenendo conto della prescrizioni logistiche delle autorità locali delle zone interessate (i Comuni di Codogno, Casalpusterlengo e Castiglione d’Adda).

Quali sono le partite di calcio rinviate? I tornei dilettantistici della Lombardia sono quelli maggiormente colpiti dall'emergenza. La giornata di sabato sarà decisiva anche per determinare il numero esatto degli incontri che rischiano di saltare. Le società – come comunicato dalla Lega Nazionale Dilettanti – hanno tempo fino alle ore 12 per chiedere eventuali rinvii considerato che molte squadre con tesserati provenienti dalle zone interessate all'isolamento potrebbero non essere in grado di raggiungere i luoghi previsti per le partite. Nel novero delle partite sospese – dai tornei regionali fino alle giovanili – la maggioranza è individuata nei Comuni del Lodigiano ma anche tra Milano e Pavia.

In Serie C è il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, a chiarire la situazione. Raggiunto al telefono dall'Ansa ha ammesso: "La situazione è monitorata costantemente, siamo in stretto collegamento con le autorità preposte".

Pallavolo, stop della Federazione ad alcune partite. In una nota la Fipav ha chiesto ufficialmente alla Leghe di Serie A, ai Comitati Regionali territoriali di Lombardia ed Emilia Romagna (in particolare quella porzione di territori che abbraccia Cremona, Lodi e Piacenza) di prendere tutti i provvedimenti necessari per assicurare la salvaguardia della salute dei tesserati. Per questo motivo, come diretta conseguenza di quanto sta accadendo, la Federazione di volley ha sospeso i Campionati Nazionali di Serie B Maschile (gironi A e B), Serie B1 Femminile (gironi A e B), Serie B2 Femminile (gironi B e C), in programma questo fine settimana.

Stop a Basket e calcio a Piacenza. La Prefettura, con una ordinanza emessa in serata, ha ordinato lo stop di tutte le attività sportive previste in questo week-end. In particolare sono state sospese la partita di Lega Pro tra Piacenza e Sambenedettese (in programma domenica), quella di Serie D tra Fiorenzuola e Lentigione e quella di Basket tra Bakery Piacenza e Jesi (Serie B, girone C). In precedenza, in via cautelativa il Piacenza Calcio aveva sospeso gli allenamenti e le attività del settore giovanile, il cui bacino d'utenza attinge in prevalenza dai centri sui quali al momento è concentrata la massima attenzione.