5.557 CONDIVISIONI
26 Aprile 2022
9:09

Guido Maria Brera: “Amo tutto di Caterina Balivo. I nostri figli? Ho vietato i videogiochi”

Guido Maria Brera si racconta, tra privato e pubblico, al Corriere della Sera: “Di Caterina Balivo amo il suo saper essere leggera”.
5.557 CONDIVISIONI

È un mago della finanza ma anche uno scrittore, un produttore, un uomo che ha anche ispirato un Premio Strega come Walter Siti, che ha scritto "Resistere non serve a niente" proprio tarandolo sulla sua incredibile parabola. Si potrebbe dire che Guido Maria Brera è l'uomo del momento, considerata anche l'uscita di Diavoli 2, ma sarebbe ingiusto perché il momento di Guido Maria Brera sembra non passare mai. L'intervista al Corriere della Sera è interessante, piena di risvolti e riferimenti. In questa sede, evidenziamo gli affari di cuore: "Amo il suo saper essere leggera", dice Brera di sua moglie, Caterina Balivo, "restando una persona di spessore". E ai figli: "Ho vietato loro i videogiochi". 

Che cosa ha detto Guido Maria Brera su Caterina Balivo

Cosa unisce Guido Maria Brera e Caterina Balivo? A questa domanda, posta da Candida Morvillo sull'edizione odierna del Corriere della Sera, Guido Maria Brera risponde: "Amo il suo saper essere leggera restando una persona di spessore. Mi aiuta usando due armi: sensibilità e capacità di sdrammatizzare". La coppia ha due figli, 9 e 4 anni. Disse che ai figli andava insegnato a usare il trattore piuttosto che imparare il cinese:

I tempi mi stanno dando ragione: la crisi energetica, alimentare, climatica dimostrano che serve un ritorno alla terra. Ai figli ho vietato i videogiochi e imposto di studiare non oltre un’ora e mezza: dopo, fanno attività all’aperto. Devono imparare a studiare in poco tempo perché la vita chiederà di saper fare tutto in fretta.

Il racconto di Diavoli 2

La seconda stagione di Diavoli è disponibile su Sky e su Now dal 22 aprile: Otto nuovi episodi girati tra Roma e Londra interamente in inglese, con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey grandi protagonisti.

La scommessa, vinta, è stata identificare il momento in cui tutto si stava rompendo, ovvero l’inizio di questi nuovi tempi. Quello che vediamo oggi, pandemia e guerra, è la luce di una stella che si era già spenta: la guerra è arrivata quando si è rotta la globalizzazione e quando si è realizzato che lo scambio politico in cui si davano merci a basso costo ma si toglievano diritti ai lavoratori non conveniva più. Per anni, ci siamo illusi di essere ricchi perché potevamo comprare magliette a due euro. Il populismo, che non condivido, ha però smascherato questa trappola. Nel 2016 in cui vive questa stagione, il sistema si rompe, c’è la Brexit, arriva Trump….

E su Alessandro Borghi che fa il ruolo a lui ispirato: "Un regalo enorme. È stato concepito con la matita, il passaggio al Pc è stato molto lento. E ora, quando vedo lui con lo zaino in spalla, mi sembra incredibile". 

5.557 CONDIVISIONI
Come funziona Lingo, il nuovo programma di Caterina Balivo
Come funziona Lingo, il nuovo programma di Caterina Balivo
Caterina Balivo conduce Lingo con i baffi finti, è polemica:
Caterina Balivo conduce Lingo con i baffi finti, è polemica: "A quest'ora solo uomini in tv"
Caterina Balivo torna alla conduzione dopo due anni, il passaggio dalla Rai a TV8
Caterina Balivo torna alla conduzione dopo due anni, il passaggio dalla Rai a TV8
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni