18 Maggio 2022
17:26

Richiamo formale per Gennaro Sangiuliano: “Era alla convention Fdl da politico”

Gennaro Sangiuliano ha ricevuto un richiamo formale dalla Rai per aver partecipato alla conferenza programmatica di Fratelli d’Italia in una veste non consona al suo ruolo da giornalista.
A cura di Ilaria Costabile

Al direttore del Tg2, Gennaro Sangiuliano, è stato fatto un richiamo formale per aver presenziato alla conferenza programmatica di Fratelli d'Italia non in veste di giornalista, quanto in veste di politico.

Il richiamo ufficiale della Rai

La Rai aveva avviato un'istruttoria a seguito di un'interrogativa di Michele Anzaldi, la cui risposta è arrivata in queste ore e con la quale si sottolinea il fatto che il direttore del Tg2 abbia preso parte alla conferenza del noto partito di destra, non in veste di ospite e mantenendo un atteggiamento super partes, ma salendo sul palco e intervenendo in una veste non giornalistica. Nella spiegazione della Rai si legge:

Si precisa che, relativamente alla presenza alla Convention programmatica di Fratelli d'Italia, il Direttore del Tg2, Gennaro Sangiuliano, in base a quanto previsto dalla policy aziendale, ha fatto richiesta di partecipare in qualità di moderatore a un dibattito. Tuttavia, dalle successive verifiche, è emerso essersi trattato di un intervento dal palco.

Ragion per cui, continua la nota: "l'esito dell'istruttoria si è concluso con un richiamo al rispetto puntuale delle procedute nei confronti del Direttore del TG2". In merito alla posizione di Sangiuliano si era espresso, prima che fosse avviata l'istruttoria, anche l'ad della Rai, Carlo Fuortes, il quale aveva dichiarato di essersi attenuto alle regole aziendali.

Il simbolo delle Brigate Rosse in redazione

Lo scorso 8 maggio nella redazione del Tg2 era stato trovato un simbolo delle Brigate Rosse in un'ascensore, un segnale che qualcuno anche nel mondo della politica ha interpretato come "un atto vile e gravissimo". L'episodio si è verificato proprio dopo la partecipazione del direttore della testata alla convention di Fratelli d'Italia. A distanza di giorni dall'accaduto non è ancora emerso il nome di chi possa essere stato a compiere questo gesto che è stato prontamente attaccato dagli esponenti dei vari partiti, non solo di destra.

Trovato simbolo delle Brigate Rosse nella redazione del Tg2, la condanna della politica
Trovato simbolo delle Brigate Rosse nella redazione del Tg2, la condanna della politica
La Russa dice che il direttore del Tg2 sottoscriverà il programma di FdI: è bufera in Rai
La Russa dice che il direttore del Tg2 sottoscriverà il programma di FdI: è bufera in Rai
Perché Liberato non è Gennaro Nocerino (non solo, perlomeno)
Perché Liberato non è Gennaro Nocerino (non solo, perlomeno)
251 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni