1.373 CONDIVISIONI
20 Agosto 2022
9:04

Lisa LaFlamme licenziata perché conduceva con i capelli grigi: “Sono scioccata e rattristata”

Lisa LaFlamme, conduttrice della rete canadese CTV News, è stata licenziata per aver deciso di mostrarsi in video con i capelli grigi, il suo colore naturale. “Sono scioccata e rattristata”, ha detto in un video pubblicato su Twitter. Pare che tra le motivazioni ci siano anche dei contrasti pregressi con i dirigenti dell’emittente.
A cura di Elisabetta Murina
1.373 CONDIVISIONI

Licenziata perché ha smesso di tingersi capelli. È quanto successo a Lisa LaFlamme, giornalista dell'emittente canadese CTV, che ha visto improvvisamente rescindere il suo contratto da conduttrice dopo la decisione di mostrarsi in video con i capelli grigi. "Chi ha approvato la decisione di Lisa?", è stato il commento di Michael Melling, neo direttore del telegiornale, che si era scontrato con lei anche per questioni giornalistiche.

Le parole di Lisa LaFlamme

Lisa LaFlamme ha raccontato quanto le è successo in un video pubblicato sul suo profilo Twitter lo scorso 15 agosto, che ha raggiunto in breve milioni di visualizzazioni e raccolto la solidarietà da parte dei colleghi. "Sono scioccata e rattristata. A 58 anni, pensavo ancora che avrei avuto molto tempo per raccontare storie che hanno un impatto sulla nostra vita quotidiana", ha detto, sottolineando come non sia stata una sua decisione.

La conduttrice aveva deciso di condurre il telegiornale con i capelli grigi, smettendo quindi di tingersi e mostrando il suo colore naturale, durante il periodo della pandemia perché come molte altre persone non poteva più andare dal parrucchiere: "Alla fine ho detto: perché preoccuparsi dell'età? Sto diventando grigia. Onestamente, se avessi saputo che poteva essere così liberatorio, l'avrei fatto molto prima". La sua scelta era stata apprezzata dal pubblico e lei stessa l'ha definita "liberatoria", a differenza del direttore di CTV News e di diversi altri media del Paese, che invece non hanno apprezzato.

I rapporti tra Lisa LaFlamme e il dirigente di CTV

Michael Melling, dirigente senior di CTV News, aveva "chiesto chi avesse approvato la decisione di lasciare che i capelli di Lisa diventassero grigi". Ma stando a quanto riporta il Globe and Mail, pare che tra i due ci fossero stati anche dei precedenti scontri per via di questioni giornalistiche. La conduttrice ha lavorato per l'emittente negli ultimi 35 anni, come reporter dalle zone di guerra e da luoghi colpiti da disastri naturali.

Riguardo al licenziamento di Lisa LaFlamme si è espressa anche la società che possiede l'emittente, la Bell Media, la quale ha sottolineato che la decisione "è una risposta al cambiamento delle abitudini degli spettatori". Il dibattito che ha poi coinvolto diversi media del paese e si è parlato di accuse di sessismo e discriminazione, che l'azienda ha però rimandato al mittente, spiegando che non riguarda in alcun modo l'età o il sesso della conduttrice.

1.373 CONDIVISIONI
Allevi, Fedez e la condivisione pubblica della malattia che fa stare meglio
Allevi, Fedez e la condivisione pubblica della malattia che fa stare meglio
Johnny Depp arriva in tribunale per il processo:
Johnny Depp arriva in tribunale per il processo: "Ho appena preparato waffles per i fan presenti"
Roma, Leo Gassmann soccorre una turista vittima di stupro:
Roma, Leo Gassmann soccorre una turista vittima di stupro: "Non dimenticherò mai le sue urla"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni