Due interventi chirurgici, mesi e mesi di attività in palestra, dodicimila sterline di costo totale: il tutto per arrivare “nella migliore forma possibile” al giorno del suo matrimonio. È questa la storia di Chantelle, una ventinovenne inglese che fino a qualche mese fa pesava oltre 120 chili: una condizione che la faceva sentire molto a disagio, soprattutto immaginando il giorno del suo matrimonio con il suo fidanzato, Marlon. Così la drastica decisione: un bypass gastrico, una dieta ferrea e un personal trainer a suo disposizione per i mesi a seguire.

Dopo mesi di sacrificio (anche dal punto di vista finanziario), il risultato sembrava essere soddisfacente, quando è insorto un altro “problema”. A causa della dieta ferrea e dell’attività in palestra, Chantelle aveva “perso” 5 taglie di seno, passando da una settima a una seconda. “Non mi sentivo bene con me stessa”, racconta, “e cominciavo a temere di non essere attraente nel giorno del mio matrimonio”. Così la decisione di ricorrere nuovamente alle cure del chirurgo, questa volta per due impianti di silicone al seno: “Volevo semplicemente avere la possibilità di scegliere se indossare o meno il reggiseno il giorno del mio matrimonio, ora sono felice, perché la mia splendida trasformazione è finalmente completata”.

Il risultato? Lo ha postato lei stessa su facebook: