Quando si è svegliato in piena notte allarmato dalla confusione che stava facendo la mamma e l'ha trovata in piedi mentre delirava e borbottava cose incomprensibili, ha capito che qualcosa non andava ma mai avrebbe immaginato che il genitore era già vittima di batteri carnivori che in poche ore l'hanno uccisa. È la terribile esperienza a cui ha dovuto far fronte il 27enne David Hodges, costretto a vedere la madre letteralmente mangiata da dentro da un batterio che le ha provocato una gravissima fascite necrotizzante. Quando l'uomo ha soccorso la madre, la 47enne Hazel Salvage, i batteri stavano già divorando il tessuto sotto le pieghe della pelle dello stomaco e lei aveva solo poche ore di vita.

"Era confusa e diceva cose incomprensibili.  Era come se non fosse la stessa persona. È stato davvero orribile" ha raccontato ora l'uomo ai giornali britannici.  In quei momenti la dona riusciva solo a gemere per il dolore acuto allo stomaco. "Era come se stesse avendo una conversazione, come se stesse cercando di dire qualcosa ma le parole erano sbagliate . Le Ho detto ‘mamma, riesci a sentire cosa stai dicendo?' Ma lei continuava a borbottare qualcosa su una chiesa" ha rivelato il 27enne. Il giovane ha chiamato subito i soccorsi ma per lei ormai non c'era più niente da fare: è morta dopo alcune ore di  agonia in ospedale. "Le persone sentono parlare di malattie come il cancro, ma non si sente mai parlare di infezioni causate da batteri. Pensi che i batteri siano qualcosa che puoi semplicemente lavare via, ma se entrano nel tuo flusso sanguigno sono mortali" ha concluso il 27enne