Un ragazzo di 26 anni è stato denunciato dagli agenti del commissariato Velletri con l'accusa di minacce aggravate. A quanto si apprende, ha minacciato con una pistola il vicino di casa. Il motivo? Non sopportava di essere stato rimproverato dall'uomo, che gli aveva chiesto di smetterla di fare casino con la moto nella via di casa. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il 26enne stava facendo delle manovre pericolose con una moto da cross nella strada dove risiede il vicino. Questo, unito al fatto che i rumori erano fortissimi, ha spinto l'uomo a uscire di casa e dirgli di smetterla. Il ragazzo però, invece di chiedere scusa, si è messo a litigare con l'uomo, che lo ha minacciato di chiamare il 112. A quel punto si è allontanato, ma solo per tornare poco dopo in compagnia.

Minaccia il vicino di casa con una pistola: denunciato

Il 26enne è tornato dal vicino di casa in Smart insieme a un amico, è andato alla sua porta e ha iniziato a urlare di nuovo contro di lui. Poi, per fargli capire la reale portata delle sue minacce, ha tirato fuori dalla cintura dei pantaloni una pistola. Poco dopo è andato via, ma stavolta il vicino di casa ha chiamato sul serio il 112 per denunciare l'accaduto. Quando i poliziotti sono arrivati gli ha raccontato l'episodio, fornendo anche la registrazione delle telecamere di sorveglianza che avevano ripreso la scena. Le indagini sono durate poco tempo e il ragazzo rintracciato in un'abitazione poco distante. Nella perquisizione domiciliare sono state trovate diverse armi e munizioni regolarmente detenute dal padre, tra cui la pistola utilizzata per minacciare l'uomo. Il 26enne è stato denunciato per minacce aggravate, mentre la posizione del genitore è al vaglio.