Da giovedì 31 dicembre 2020 fino a mercoledì 6 gennaio 2021 tutta Italia (e quindi anche Roma e il Lazio) sarà, quasi ininterrottamente, in ‘zona rossa' e saranno cioè in vigore le regole che abbiamo cominciato ad imparare nei giorni delle festività natalizie. L'unico giorno ‘arancione', con negozi aperti e spostamenti consentiti all'interno del proprio comune, sarà lunedì 4 gennaio 2021. Gli altri giorni, come detto, saranno rossi perché festivi o prefestivi. Sarà ‘rosso' il 31 dicembre, vigilia di Capodanno, sarà rosso il primo giorno dell'anno, ma saranno rossi anche sabato 2 gennaio, poiché prefestivo, e anche domenica 3 gennaio. Il 4 sarà ‘arancione', ma martedì 5, poiché prefestivo, tornerà la ‘zona rossa' che continuerà anche il 6 gennaio, giorno della Befana.

Coprifuoco a Capodanno fino alle 7 di mattina

Come anticipato le regole in vigore saranno le stesse che abbiamo conosciuto già per i giorni di Natale e Santo Stefano. L'unica differenza è legata all'orario del coprifuoco nella notte di Capodanno: il coprifuoco, in vigore tutti i giorni della settimana dalle 22 alle 5 del mattino seguente, verrà esteso fino alle 7 nella notte del primo giorno dell'anno.

Le regole sugli spostamenti a Roma e nel Lazio a Capodanno e alla Befana

Nei giorni ‘rossi' saranno aperti solo supermercati e negozi di alimentari, mentre gli spostamenti consentiti saranno solo quelli per necessità o motivi di salute, anche all'interno del proprio comune di residenza. Il 4 gennaio, unico giorno, arancione, saranno aperti i negozi fino alle 21 e saranno consentiti spostamenti liberi all'interno del proprio comune.

Le regole sugli spostamenti in ‘zona rossa'

Sono consentiti soltanto gli spostamenti dettati da motivi di salute, lavoro e necessità. Tuttavia, come è già stato per Natale e Santo Stefano, una volta al giorno è possibile spostarsi per fare visita a parenti e amici anche da altri comuni (purché all'interno della stessa regione). Ogni nucleo familiare può ospitare al massimo due persone esterne (ma i minori di 14 anni e le persone disabili o non autosufficienti non sono inserite nel conteggio).

Orari bar, negozi e ristoranti a Roma e nel Lazio

Per quanto riguarda le attività commerciali, nei giorni rossi saranno aperti sono negozi di alimentari e supermercati, tabaccai, fiorai, edicole, farmacie, parafarmacie, parrucchieri, barbieri e lavanderie. Saranno chiusi tutti gli altri negozi. Bar e ristoranti chiusi, ma è consentito il servizio da asporto fino alle 22 e il servizio a domicilio senza limiti d'orario.