L'ospedale Lazzaro Spallanzani ha diramato poco fa il bollettino con cui quotidianamente informa sulla situazione all'interno del reparto Covid, punto di riferimento nel Lazio e a livello nazionale nella lotta al coronavirus dall'inizio dell'epidemia. A oggi – domenica 6 settembre – all'interno della struttura di Roma, sono ricoverati 64 pazienti positivi al tampone per individuare il virus. Di questi sono cinque quelli in condizioni più gravi che si trovano ricoverati nel reparto di terapia intensiva necessitando del supporto respiratorio meccanico. "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 643", conclude la nota.

Coronavirus: 4 nuovi positivi individuati all'aeroporto di Fiumicino

Ieri sono stati individuati quattro nuovi viaggiatori positivi al coronavirus all'aeroporto di Fiumicino di Roma. Si tratta di due cittadini spagnoli, uno dei quali residente a Roma e proveniente dalla Grecia e un altro residente in Campania e di ritorno dalla Croazia. Invece nell'altro scalo romano attenzionato, l'aeroporto di Ciampino, non è stato individuato nessun nuovo caso.

"Da inizio attività i casi positivi asintomatici individuati attraverso l'utilizzo dei test rapidi antigenici sono stati 207, confermati successivamente dal test molecolare. Tutti i viaggiatori sono asintomatici, sono stati posti in isolamento ed e' stato avviato il contact tracing internazionale", comunica in una nota l'Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio responsabile del monitoraggio.

L'andamento dell'epidemia nel Lazio

Ieri nel Lazio sono stati registrati 158 nuovi casi di coronavirus, di cui 108 a Roma e provincia, e un solo nuovo decesso. L'andamento dell'epidemia continua a preoccupare: dopo il rapido aumento dei casi verificatosi all'inizio di agosto i nuovi contagi si sono mantenuti in stabile aumento senza flessioni significative nei nuovi casi registrati quotidianamente, soprattutto ai casi legati al rientro da località turistiche in Sardegna, Grecia, Croazia Malta e Spagna.