0 CONDIVISIONI
News su migranti e sbarchi in Italia

Un altro naufragio al largo di Lampedusa, morta una donna: nell’hotspot dell’isola oltre mille persone

Un nuovo naufragio al largo di Lampedusa è costato la vita a una giovane donna ivoriana. I naufraghi che viaggiavano insieme a lei sono stati portati nell’hotspot dell’isola, dove non si fermano gli sbarchi.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Annalisa Girardi
0 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News su migranti e sbarchi in Italia

Un altro naufragio al largo di Lampedusa, il secondo in poco più di ventiquattro ore. Una giovane donna ivoriana è morta annegata a circa 28 miglia dall'isola: il suo corpo è stato portato questa notte alla camera mortuaria del cimitero di Cala Pisana. Quando il barchino su cui viaggiava è affondato la donna, di appena 26 anni, è finita in acqua: vi è rimasta per qualche minuto, ma quando è stata recuperata dai finanzieri era già esanime. Poco prima della mezzanotte sono arrivati a Molo Favarolo anche i 46 naufraghi sopravvissuti, che viaggiavano insieme a lei. Lunedì sera, davanti alle coste di Lampedusa, si era verificato un altro naufragio, costato la vita a una bambina di appena due anni.

Nel frattempo, proseguono gli sbarchi sull'isola. Prima dell'alba sono arrivati un'ottantina di migranti che viaggiavano in due barchini distinti: erano partiti entrambi da Sfax, in Tunisia, e sono stati soccorsi dalle motovedette della Guardia costiera e dalla nave Ong Aurora. Rispettivamente, sulle due imbarcazioni, viaggiavano 39 e 49 persone, originarie di Costa d'Avorio, Camerun, Burkina Faso, Mali, Sierra Leone e Gambia.

Nella giornata di ieri, invece, gli sbarchi sono stati nove, per un totale di 483 persone arrivate sull'isola. Nell'hotspot di contrada Imbriacola al momento ci sono di nuovo oltre i mille ospiti, per la precisione 1.283. Tra loro ci sono anche 103 minori non accompagnati. Dall'isola proseguono i trasferimenti verso la Sicilia e la penisola: in mattinata 280 persone partiranno con il traghetto di linea Galaxy che in serata arriverà a Porto Empedocle.

Intanto il governo italiano tira dritto con il progetto albanese. Il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ieri è intervenuto in Parlamento per fare il punto sull'accordo con Tirana: "Ilprotocollo Italia-Albania è un tassello significativo nella strategia complessiva del governo, in un contesto internazionale di crescente instabilità, che rischia di incrementare i flussi migratori e l'odioso mercato dei trafficanti. Un mercato che continua a lucrare sulla disperazione e a mietere vittime, come dimostra il nuovo naufragio verificatosi al largo di Lampedusa", ha detto.

0 CONDIVISIONI
814 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni