207 CONDIVISIONI
Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 16 minuti fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61396 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 8 minuti fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
9 Settembre 2022
15:43

Ultimi sondaggi politici, chi vincerà le elezioni: volano Fratelli d’Italia e 5 Stelle, male il Pd

L’ultima Supermedia prima dello stop in vista delle elezioni del 25 settembre dice che nei sondaggi politici crescono sempre di più Fratelli d’Italia e Movimento 5 Stelle. Male il Pd, mentre la Lega crolla.
A cura di Tommaso Coluzzi
207 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia

Nell'ultimo giorno in cui si possono pubblicare i sondaggi politici – prima dello stop di due settimane in vista del voto del 25 settembre – la Supermedia di Agi e Youtrend conferma le tendenze che stiamo già osservando da qualche giorno. Dalla media dei sondaggi dei più importanti istituti demoscopici, infatti, emergono due dati su tutti. O meglio, quattro dati. Fratelli d'Italia e il Movimento 5 Stelle crescono molto rapidamente, mentre altrettanto velocemente calano il Partito Democratico e la Lega. Il tentativo di polarizzazione fatto da Letta e i suoi per ora sembra fallito. Ma mancano ancora due settimane che – come sappiamo bene nella storia delle elezioni politiche – sono quanto mai decisive. Vediamo i dati nel dettaglio.

Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni è sempre in testa nelle intenzioni di voto secondo la Supermedia, guadagnando lo 0,3% e salendo al 24,4%. A seguire c'è sempre il Partito Democratico di Enrico Letta, che però anziché avvicinarsi all'avversaria più temuta si allontana: meno 0,8% e scivola al 21,5%, praticamente a tre punti di distanza.

Il Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte, intanto, continua a crescere molto rapidamente e punta a una nuova rimonta. Per quanto, in questo caso, il distacco è molto importante: con un più 1,4%, per un totale del 13,2%, i grillini superano la Lega di Matteo Salvini – che nel frattempo crolla al 12,1% perdendo l'1,1%.

Anche Forza Italia di Silvio Berlusconi è in calo, meno 0,3% e scende al 7,8%, e deve guardarsi le spalle, dove continua a crescere il Terzo polo di Azione e Italia Viva: per Calenda e Renzi più 0,6%, per una media del 6,8%. Cresce anche l'alleanza Verdi e Sinistra, più 0,2% e sale al 3,7%. Perde lo 0,1%, invece, Italexit di Paragone, che scende al 2,8%. Chiudono +Europa al 2,1% (più 0,1%), Noi Moderati all'1,5% (meno 0,3%), Impegno Civico di Di Maio all'1,1% e Unione Popolare di De Magistris all'1,1%.

Le coalizioni sono ancora molto distanti tra loro: il centrodestra, seppur in calo dell'1,3% nonostante la crescita continua di Fratelli d'Italia, è al 45,9%; il centrosinistra – che pure cala, ma dello 0,4% – non va oltre il 28,5%.

207 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni