6.945 CONDIVISIONI
Elezioni politiche del 2022 in Italia
6 Agosto 2022
10:16

Renzi dice che Letta parla con tutti tranne che con lui perché vuole vendicarsi

Il leader di Italia Viva accusa il segretario del Pd: “Credo che il motivo per cui Letta abbia parlato con tutti tranne che con noi sia legato a piccole vendette personali per le vicende del passato”.
A cura di Tommaso Coluzzi
6.945 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 2022 in Italia

Matteo Renzi correrà da solo alle elezioni del 25 settembre, come annunciato da lui stesso pochi giorni fa. Italia Viva, perciò, non farà parte di nessuna coalizione elettorale. O almeno così sembra al momento, anche se nelle ultime ore stanno circolando voci di un possibile accordo con l'ex sindaco di Parma Pizzarotti. Intervistato dal Corriere, Renzi è tornato a parlare della coalizione di centrosinistra che il segretario del Partito Democratico sta cercando di costruire: "Credo che il motivo per cui Letta abbia parlato con tutti tranne che con noi sia legato a piccole vendette personali per le vicende del passato – ha accusato il senatore – Non si spiega una coalizione che mette insieme storie totalmente diverse che parte da un veto a una e una sola forza politica". E ancora: "Evidentemente Enrico pensava di ferirci", ma "vedendo come sono andate le cose non finirò mai di ringraziarlo".

Sulla questione della percentuale di Italia Viva nei sondaggi – che fa pensare anche al rischio di rimanere fuori dal prossimo Parlamento – Renzi è chiarissimo: "Tutti dicono che non abbiamo voti. E poi però ci cercano tutti – ha continuato – Non possiamo stare insieme a Forza Italia non solo per il passato, ma anche per il presente. Draghi è andato a casa per l’azione di Conte ma anche per la sfiducia di Salvini e Berlusconi. E questo basta per dire che Forza Italia ha commesso un errore clamoroso". Secondo Renzi, infatti, nei giorni scorsi ci sono stati dei contatti con Berlusconi.

Poi ha attaccato ancora una volta Enrico Letta: "La sua strategia sta portando Meloni a Palazzo Chigi". E per lui la strada con il centrosinistra è ormai chiusa definitivamente: "Potrebbe arrivare un accordo Pd-Cinque Stelle – ha ipotizzato Renzi – Non ha alcun senso politico, ma avrebbe un senso matematico. Anche in quel caso, peraltro, noi andremmo da soli. Letta può fare un accordo numerico contro la Meloni e allora deve imbarcare i grillini". E ha rilanciato ancora: "Mentre Di Maio prende i seggi con il Pd, noi andiamo in mare aperto forti solo delle nostre idee e del nostro coraggio. E comunque il 3% non ci basta, puntiamo almeno al 5%".

6.945 CONDIVISIONI
149 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni