31 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Giovanni Toti arrestato per corruzione

Corruzione in Liguria, cosa ha detto l’imprenditore Spinelli nell’interrogatorio in Procura a Genova

Per l’imprenditore Aldo Spinelli l’interrogatorio di garanzia davanti al gip è durato quasi due ore: “Ho detto tutto, tutto…”, ha detto ai giornalisti.
A cura di Annalisa Cangemi
31 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

"È andata bene. Ho detto tutto, tutto…" Sono le prime parole pronunciate da Aldo Spinelli, 84 anni, al termine dell'interrogatorio di garanzia, durato quasi due ore, davanti al gip Paola Faggioni, nell'ambito della maxi inchiesta in Liguria in cui è coinvolto anche il governatore Giovanni Toti, che si trova da martedì agli arresti domiciliari, con l'accusa di corruzione e falso.

L'imprenditore portuale genovese, ai domiciliari per corruzione, avrebbe dovuto esser interrogato dal gip Paola Faggioni sabato, ma la cancelleria del giudice ha dimenticato di inviare la pec agli avvocati Vernazza e Gatto e così è stato necessario un rinvio. Spinelli, molto conosciuto nel mondo del calcio – è stato presidente dei club di Genoa e Livorno – è accusato di aver corrotto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Ai cronisti conferma di aver risposto alle domande degli inquirenti. "Fate i bravi, mi raccomando" dice ai giornalisti che lo aspettano al termine dell'udienza. Si augura che la misura cautelare duri poco: "Penso di meritarmela (la libertà, ndr)". ma dice di non sapere nulla di un'eventuale revoca della misura cautelare "perché è l'avvocato che fa ‘ste cose qua". L'avvocato Vernazza, che assiste Spinelli, ribadisce che il suo cliente "ha risposto a tutte le domande" del gip "e si è sfogato". Ma precisa di non voler dire altro perché "le indagini sono ancora in corso". E a chi gli domanda se non sia preoccupato l'imprenditore della logistica risponde così: "No, assolutamente no".

Questa mattina si è tenuto anche l'interrogatorio davanti al gip di Genova di Roberto Spinelli, figlio di Aldo, anche lui sentito in tribunale per circa 2 ore nell'ambito della stessa inchiesta. Spinelli, anche lui ai domiciliari, avrebbe risposto fornendo spiegazioni su quanto gli viene addebitato. L'avvocato Vernazza, che assiste Spinelli senior e junior, ha confermato che il suo assistito "ha risposto per un'ora e mezzo alle domande del gip Faggioni e del pm Monteverde" ma non ha voluto entrare nel merito definendo comunque l'interrogatorio "positivo". Nelle prossime ore i suoi difensori potrebbero avanzare richiesta di ritiro della misura cautelare. In mattinata in aula anche Francesco Moncada, ex membro del cda di Esselunga e dimissionario e l'imprenditore portuale Mauro Vianello.

31 CONDIVISIONI
23 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views