Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 5 minuti fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61396 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 13 minuti fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
25 Settembre 2022
11:00

Come richiedere la tessera elettorale per votare alle elezioni del 25 settembre

Oggi 25 settembre si vota per le elezioni politiche in Italia: per recarsi ai seggi e partecipare al voto servono un documento d’identità e soprattutto la tessera elettorale. Ecco cosa fare per chi l’ha persa, ha esaurito gli spazi o non l’ha ancora ricevuta.
A cura di Luca Pons
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia

Le elezioni politiche, in cui si eleggeranno Camera e Senato, sono arrivate. Per andare al proprio seggio elettorale e poter votare servono due cose: un documento d'identità – patente, carta d'identità, passaporto… – e la propria tessera elettorale. Per averla ci sono diversi modi. Innanzitutto, per i 18enni che votano per la prima volta, così come per le persone che hanno cambiato residenza, la tessera dovrebbe già essere stata recapitata a casa. La tessera elettorale, infatti, viene inviata dal Comune di residenza a tutti i cittadini italiani quando compiono 18 anni e a tutti i nuovi residenti con cittadinanza italiana. Per chi non abbia ancora ricevuto la tessera elettorale, è possibile rivolgersi all'Ufficio elettorale del proprio Comune, presentando un documento d'identità valido.

La tessera elettorale al suo interno ha 18 spazi vuoti per la certificazione del voto. Ciò significa che può essere utilizzata per votare 18 volte. Ogni volta, al seggio, verrà controllata dal presidente di seggio e poi timbrata da uno degli scrutatori incaricati, che vi indicherà anche la data del voto. La propria tessera elettorale è considerata valida, e la si può utilizzare per andare a votare, fino a quando i 18 spazi per i timbri non si sono esauriti.

Nel caso in cui siano finiti gli spazi a disposizione, oppure se si scopre di aver smarrito la tessera elettorale, bisogna invece rinnovarla, cioè chiederne un duplicato.

Come rinnovare la tessera elettorale se hai finito gli spazi

Se la tessera elettorale è completamente piena, se ne può richiedere una nuova copia all'ufficio competente del proprio Comune: in generale è l'Ufficio elettorale ma, in diversi Comuni, anche l'Ufficio anagrafe si occupa delle tessere elettorali. Per ricevere un duplicato, basta portare con sé la tessera esaurita e mostrarla allo sportello comunale, ricordandosi di avere a disposizione anche un proprio documento d'identità valido. La nuova tessera sarà consegnata sul momento, anche se non si ha un appuntamento: si può fare richiesta, quindi, anche oggi, il giorno delle elezioni. La procedura è completamente gratuita.

Gli uffici comunali saranno aperti anche oggi, domenica 25 settembre, per permettere di votare a chi scopre all'ultimo di aver terminato gli spazi a disposizione sulla propria tessera elettorale.

Cosa fare per richiederla in caso di smarrimento

Se la tessera elettorale è stata smarrita, la procedura da seguire per averne un duplicato è sostanzialmente la stessa: per avere una copia, è sufficiente recarsi all'ufficio competente del proprio Comune, che normalmente è l'Ufficio elettorale e in molti casi anche l'Ufficio anagrafe. In questo caso, ovviamente, non è possibile avere con sé la tessera elettorale. Basterà, quindi, mostrare allo sportello comunale un proprio documento d'identità – carta d'identità, patente, passaporto… – insieme a una autocertificazione che dichiara lo smarrimento della tessera. In molti casi, questa autocertificazione si trova sul sito del proprio Comune e può essere scaricata e compilata prima ancora di presentarsi all'Ufficio elettorale: in caso contrario, sarà comunque possibile compilare l'autocertificazione allo sportello. Anche in questo caso, la procedura per avere un duplicato della tessera elettorale è completamente gratuita e la tessera sarà rilasciata sul momento, senza bisogno di prendere appuntamento.

Di nuovo, gli sportelli competenti a rilasciare la tessera saranno attivi anche oggi, domenica 25 settembre, così che chi dovesse accorgersi solo oggi di aver smarrito la tessera elettorale potrà comunque votare.

Come richiedere una nuova tessera elettorale se è stata rubata

In caso di furto della tessera elettorale, la procedura da seguire per averne un duplicato è simile a quella dello smarrimento, ma con una differenza importante: bisognerà anche sporgere denuncia alle Forze dell'ordine. Per avere una copia della tessera rubata, bisogna recarsi all'ufficio competente del proprio Comune: l'Ufficio elettorale e, in molti casi, anche l'Ufficio anagrafe. In questo caso, bisognerà mostrare allo sportello comunale un proprio documento d'identità – carta d'identità, patente, passaporto… – insieme a una autocertificazione che dichiara il furto della tessera. In molti casi, questa autocertificazione si trova sul sito del proprio Comune: in caso contrario, la si potrà compilare direttamente allo sportello.

In più, bisognerà portare all'ufficio comunale anche una copia della denuncia di furto fatta alle Forze dell'ordine. La procedura per avere la nuova tessera è completamente gratuita e sarà completata sul momento, senza bisogno di prendere appuntamento. Gli sportelli competenti a rilasciare la tessera saranno attivi anche oggi, domenica 25 settembre.

Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni