Sono arrivate finalmente le 49mila dosi attese dalla Campania per la giornata di ieri, 8 febbraio 2021, e slittate poi ad oggi a causa del maltempo che ha ghiacciato le piste degli aeroporti del Nord Europa. Scongiurato il rischio di un nuovo ritardo, come si temeva questa mattina, con la possibilità di dirottare i voli a Malpensa e poi proseguire il tragitto via terra. I flaconi di vaccino sono arrivati all'aeroporto di Capodichino a Napoli attorno a mezzogiorno, con le dosi per Campania, Puglia, Sicilia e Roma. I vaccini sono stati scortati poi dalla Polizia Stradale ai centri di stoccaggio, trasportati su gomma da mezzi della polizia.

Una volta in Italia, si partirà subito con la distribuzione, con la scorta della Polizia Stradale. La partita, che in realtà sarebbe dovuta arrivare a Napoli ieri, 8 febbraio, era rimasta bloccata in aeroporto in Germania: il forte freddo aveva ghiacciato la pista dell'aeroporto di Lipsia, rendendo impossibile il decollo e facendo quindi slittare il viaggio di 24 ore. La conferma della tempistica era arrivata nella tarda serata di ieri: la consegna era stata programmata per oggi, il volo sarebbe dovuto atterrare nella mattinata di oggi nell'aeroporto di Capodichino. Per oggi era attesa a Napoli anche la consegna dei vaccini Moderna, mentre per gli AstraZeneca si dovrà attendere la prossima settimana.

Report vaccini anti Covid-19 in Campania

In base agli ultimi dati disponibili (aggiornati alle 7:30 di oggi, 9 febbraio), la Campania è la settima regione per dosi consegnate (227.965) e la quinta per dosi somministrate (223.761, ovvero il 98,2%). A ricevere il vaccino, 142.741 operatori sanitari e socio-sanitari, 70.666 personale non sanitario, 8.661 ospiti delle strutture residenziali (Rsa) e 1.693 over 80.

Relativamente all'età, si evince che il maggior numero di vaccinati è nella fascia tra 50 e 59 anni (56.504). Segue quella tra 60 e 69 anni (46.968), la fascia 40-49 (45.524), la fascia 30-39 (38.560) e la 20-29 (24.579). Infine, 7.106 dosi sono state somministrate a persone tra i 70 e i 79 anni, 5.188 a persone tra gli 80 e gli 89 anni, 2.156 agli ultra novantenni e 176 a giovani tra i 16 e i 19 anni.