1.779 CONDIVISIONI
31 Agosto 2021
16:06

Una Compagnia di hobbit italiani è in viaggio per gettare l’anello nel Vesuvio

Una compagnia di hobbit italiani sta attraversando mezza Italia per distruggere un anello magico lanciandolo nel cratere del Vesuvio. Il viaggio, ispirato alla saga di Tolkien del Signore degli Anelli, servirà per una raccolta fondi: l’obiettivo è di ultimare Contea Gentile, il villaggio hobbit che un giovane abruzzese ha deciso di realizzare per tutti gli appassionati in provincia di Chieti.
A cura di Redazione Napoli
1.779 CONDIVISIONI

Quattro hobbit, uno stregone, un nano, un elfo e due umani sono in viaggio verso Napoli a piedi per distruggere un anello. E l'unico modo è buttarlo nel fuoco dove è stato forgiato, ovvero nel cratere di un vulcano. La storia ricorda l'universo del Signore degli Anelli di Tolkien, ma questa Compagnia dell'Anello è reale e tutta italiana: è partita il 27 agosto scorso dalla provincia di Chieti e il viaggio li condurrà alle pendici del Vesuvio, che per questa avventura prende il posto del Monte Fato.

"Abbiamo scelto il Vesuvio – spiega Nicolas Gentile a Fanpage.it – soprattutto perché, anticamente, è stato anche un simbolo di distruzione, così come erano il Monte Fato, Sauron e tutto Mordor. Oggi, anche se non ha la stessa attività di altri vulcani come l'Etna, il Vesuvio fa ancora paura, perché è molto più vicino alle persone. Quindi la scelta di gettare l'anello lì dentro vuole, simbolicamente, anche un modo per dare coraggio, speranza".

L'obiettivo del viaggio è di raccogliere fondi per creare un villaggio hobbit in Abruzzo, dove accogliere, a partire dal luglio 2022, gli amanti della natura e del genere fantasy. Il progetto è nato da Nicolas Gentile, pasticciere abruzzese di 37 anni, che qualche anno fa ha comprato un terreno a Bucchianico, in provincia di Chieti, dove ha costruito la sua casa hobbit, una sorta di bungalow di una ventina di metri quadrati che, nelle intenzioni, avrebbe dovuto servire come luogo dove rilassarsi. Poi, però, ha deciso di espandersi: lì poteva nascere anche un piccolo villaggio. Idea che, a quanto pare, è piaciuta e anche molto: la sua pagina Instagram ha raccolto in circa un anno e mezzo oltre 40mila follower.

Ed è proprio dalla Contea Gentile che il gruppo, con in testa Nicolas, è partito alla volta di Napoli. L'arrivo è previsto per il 2 settembre, tra l'altro anniversario della morte di J. R. R. Tolkien, quando finalmente la Compagnia arriverà al Vesuvio e proverà a distruggere l'anello lanciandolo nel cratere. Se l'impresa riuscirà, verrà festeggiata con una cena (a tema, ovviamente) al The Sign 2.0 di Pomigliano d'Arco (Napoli), pub interamente in stile fantasy e medievale, dove verrà ufficialmente lanciato il crowdfunding per costruire la Contea.

1.779 CONDIVISIONI
Beatrice, la 13enne non vedente che "viaggia" toccando stampe in 3D
Beatrice, la 13enne non vedente che "viaggia" toccando stampe in 3D
Napoli, quando il cielo colora di rosa la città e il Vesuvio
Napoli, quando il cielo colora di rosa la città e il Vesuvio
L'ultimo volo Alitalia, l'addio commosso dei dipendenti: nasce la nuova compagnia aerea Ita-Airways
L'ultimo volo Alitalia, l'addio commosso dei dipendenti: nasce la nuova compagnia aerea Ita-Airways
37 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni