Covid 19
12 Gennaio 2022
12:41

Scuole ancora chiuse in alcuni Comuni, circolare del Prefetto di Napoli: rispettare il decreto del Tar

La prefettura di Napoli ha scritto ai sindaci che hanno disposto la chiusura delle scuole di rispettare la decisione del Tar Campania. Ora verifiche sulle Amministrazioni per capire se hanno revocato o no le ordinanze comunali.
A cura di Ciro Pellegrino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Alcuni sindaci della provincia di Napoli non hanno cambiato idea: le scuole sono rimaste chiuse. Il fatto che il Tar Campania abbia sospeso la cosiddetta «ordinanza scuole chiuse» voluta dal presidente della Regione Vincenzo De Luca non ha determinato un dietrofront di quegli amministratori cittadini che avevano già chiuso alla didattica in presenza con atto sindacale.

Così, a due giorni dal pronunciamento del Tribunale amministrativo sull'ordinanza Covid regionale, ci sono centri – anche grandi –  che hanno deciso di tenere scuole per l'infanzia, scuole primarie e medie inferiori e superiori in Dad, Didattica a distanza.

La prefettura di Napoli guidata da Claudio Palomba ha fatto la sua parte: l'altroieri nel corso di una riunione serale coi rappresentanti di tutte le prefetture campane, i sindaci dei comuni capoluogo, il direttore dell'ufficio scolastico regionale, la linea comune è stata attenersi ai principi enunciati dalla Quinta sezione del Tar Campania. Vale a dire: c'è già un provvedimento nazionale che disciplina la presenza a scuola in questa fase, la Regione né tantomeno i Comuni possono fare da soli.

I prefetti di Avellino e Salerno hanno fatto partire circolari, in alcuni casi con passaggi anche duri; in Irpinia il prefetto Paola Spena ha parlato di rischio di «interruzione di attività essenziali a danno della comunità locale». Anche dall'Ufficio territoriale di Governo di piazza Plebiscito è partita una circolare: in queste ore gli uffici prefettizi napoletani stanno verificando se gli amministratori locali dell'Area metropolitana partenopea hanno revocato le ordinanze di chiusura o se si mantengono sulla loro linea.

31002 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni