La campagna vaccinale di massa che sta riguardando le isole del Golfo di Napoli – Procida è già Covid-free, in queste ore si sta procedendo con Capri, poi toccherà a Ischia -, dove tutta la cittadinanza è stata o sta per essere vaccinata senza seguire il criterio delle fasce d'età, potrebbe presto riguardare una fetta molto ampia della Campania. È intenzione infatti del governatore Vincenzo De Luca, in vista della stagione estiva, procedere con la vaccinazione di massa anche per coloro che vivono nella fascia costiera della Campania: non soltanto la zona di Amalfi e quella di Sorrento, ma anche le coste del Cilento e tutto il litorale flegreo-domizio, che parte da Pozzuoli e arriva fino al Garigliano.

"Il fine settimana arriviamo a finire Capri, sarà un altro momento di grande promozione del turismo campano e italiano, dopo un'altra settimana saremo pronti a Ischia, quindi presentiamo in maniera tranquilla tutto il comparto turistico-alberghiero" ha dichiarato il governatore De Luca. "Poi proseguiremo ovviamente con la Costiera Sorrentina, Amalfitana, Cilentana e il litorale Domitio e Campi Flegrei. Faremo quello che abbiamo deciso di fare, cioè dare priorità al comparto turistico-alberghiero per evitare di perdere milioni di turisti nella stagione estiva" ha concluso il presidente della Regione Campania.

Intanto, come comunicato ieri proprio dalle Regione Campania, si è registrato il record di persone vaccinate in 24 ore: 50.255. Allo stato attuale, secondo gli ultimi dati aggiornati alle ore 12 di ieri, dall'inizio della campagna vaccinale in Campania sono state 1.804.299 le dosi di vaccino somministrate: 1.293.538 sono le prime dosi, 510.761 sono invece le seconde dosi.