14.246 CONDIVISIONI

Premiate tre biologhe napoletane: sono tra le scienziate più influenti al mondo

Sabrina Diano, Francesca Pentimalli e Maria Lina Tornesello premiate nella Giornata Internazionale della Donna: sono tra le scienziate più influenti del mondo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Giuseppe Cozzolino
14.246 CONDIVISIONI
Da sinistra: Maria Lina Tornesello, Sabrina Diano e Francesca Pentimalli, le biologhe premiate.
Da sinistra: Maria Lina Tornesello, Sabrina Diano e Francesca Pentimalli, le biologhe premiate.

Tre biologhe napoletane premiate dall'Ordine dei Biologi: sono tra le scienziate più influenti al mondo. Si tratta di Sabrina Diano, professore alle Università Columbia e Yale degli Stati Uniti d'America, Francesca Pentimalli, professoressa della Libera Università Mediterranea e Maria Lina Tornesello, responsabile della struttura complessa di Biologia Molecolare e Oncogenesi Virale dell'Istituto Nazionale Tumori Fondazione Pascale di Napoli.

La premiazione è avvenuta ieri, nella Giornata internazionale della Donna, presso la sede dell'Ordine Regionale Biologi di Campania e Molise. Una scelta di data non casuale, come spiegato dal Ministero della Salute, "per ricordare le conquiste sociali, economiche, e politiche: è dunque importante che tre donne impegnate nel campo della ricerca siano premiate proprio in questa particolare giornata. Siamo convinti che l’iniziativa dell’istituzione di un Premio Ricerca, per il settore femminile, dell’ordine dei Biologi Campania e Molise sia davvero lodevole", spiega ancora il Ministero, "perché è un tassello sul quale continuare a fondare l’impegno istituzionale per promuovere l’empowerment femminile, senza il quale non potrebbe esserci un vero sviluppo sostenibile".

"Le ricercatrici che premiamo oggi sono un esempio per le giovani biologhe", ha aggiunto Mariarosaria Siciliano, consigliera con delega agli eventi dell'Ordine dei Biologi di Campania e Molise, "Quello di oggi è l’inizio di una lunga serie di incontri pensati per stimolare la nostra categoria ad aprirsi a nuove opportunità professionali e a consolidarsi lì dove siamo già presenti. Ciò vale in particolare per le donne, da questo nasce il senso di questo evento".

Chi sono le tre biologhe vincitrici

Sabrina Diano è direttrice dell’istituto di Nutrizione Umana presso il Centro Medico Irving della Columbia University, docente di Farmacologia Molecolare e Terapeutica e Fisiologia e Biofisica cellulare alla Columbia University e professoressa
aggiunta all’Università di Yale. La dottoressa Diano è stata anche inserita nella serie “Women in Metabolism 2015: The Rosies of Cell Metabolism”, che celebra le top 100 donne nel mondo i cui studi scientifici hanno permesso l’avanzamento del campo della ricerca sul metabolismo cellulare.

Francesca Pentimalli è professoressa associata di Patologia Generale presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università LUM, membro del Collegio dei Docenti del Corso di Dottorato in Oncologia Clinica e Traslazionale della Scuola Superiore Meridionale ed Adjunct Associate Professor presso il Department of Biology, College of Science and Technology della Temple University di Philadelphia.

Maria Lina Tornesello, infine, è responsabile della struttura complessa di Biologia Molecolare e Oncogenesi Virale dell'Istituto Nazionale Tumori Fondazione Pascale di Napoli. È Editor in Chief della rivista scientifica Infectious Agents and Cancer ed autrice di oltre 180 pubblicazioni in riviste recensite. Nel 2022 è stata inclusa nella classifica del 2% dei ricercatori più citati al mondo.

14.246 CONDIVISIONI
Salvarono bimbo di 9 anni gravemente ferito, premiati tre finanzieri a Portici
Salvarono bimbo di 9 anni gravemente ferito, premiati tre finanzieri a Portici
In Mare Fuori 4 ci sono tre luoghi di Napoli che probabilmente non avete riconosciuto
In Mare Fuori 4 ci sono tre luoghi di Napoli che probabilmente non avete riconosciuto
Che ci fa una nave da perforazione oceanica a Napoli: a bordo 28 scienziati da tutto il mondo
Che ci fa una nave da perforazione oceanica a Napoli: a bordo 28 scienziati da tutto il mondo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni