Covid 19
13 Gennaio 2022
12:53

In Campania in una settimana aumentati del 51,4% i nuovi casi Covid: dati Gimbe

In Campania in una settimana sono aumentati del 51,4% i casi Covid; gli ospedali sono oltre la soglia di saturazione. I dati Gimbe sull’andamento della pandemia.
A cura di Nico Falco
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Nella settimana che va dal 5 all'11 gennaio la Campania ha fatto registrare un aumento dei nuovi casi di positività Covid del 51,4% rispetto alla settimana precedente, peggioramento che si riflette anche sul numero di positivi per 100mila abitanti (3.260). Il numero dei ricoveri ha superato la soglia della zona bianca Covid sia per le degenze ordinarie sia per la Terapia Intensiva. La copertura vaccinale, infine, è leggermente più bassa rispetto alla media italiana. I dati emergono dal report settimanale della Fondazione Gimbe, che analizza l'andamento dell'epidemia in Italia.

Campania, in una settimana +51,4% di contagi Covid

In Campania nella settimana tra il 5 e l'11 (compresi) sono stati registrati in Campania 111.511 nuovi contagi, con una media di 15.936 al giorno (condizionata anche dagli oltre 30mila registrati l'11, quando la Regione ha iniziato a inserire nel conteggio anche l'esito dei rapidi) e una percentuale di positività media del 15,36%. Gli attualmente positivi l'11 erano 186.220 (+21292 rispetto al giorno prima). Gimbe segnala che il numero corrisponde a 3,260 casi per 100mila abitanti; ripartito per le province, corrisponde a: 2.584 per Napoli, 2.047 per Salerno, 2.031 per Caserta, 1.625 per Benevento e 1.252 per Avellino. I posti letto negli ospedali hanno superato la soglia di saturazione: l'11 erano al 24,8% per la degenza e al 12,2 per la Terapia Intensiva (percentuale calcolata sui dati Agenas).

 Campania al di sotto della media nazionale per vaccini

In Campania ha completato il ciclo vaccinale il 75,5% della popolazione (media italiana 79%), a cui si aggiunge un ulteriore 4,4% solo con prima dose (media italiana 3,8%). Il tasso di copertura con la terza dose è del 60,6%, contro una media italiana del 61,5%. Nel report di Gimbe si legge inoltre che la popolazione 5-11 con ciclo vaccinale completo è l'1,3% (media italiana 2,4%), a cui si aggiunge un ulteriore 12,4% solo con prima dose (media Italia 15,9%).

31640 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni