103 CONDIVISIONI
29 Settembre 2022
17:39

Fogne rotte, piove in Funicolare, Abc stacca l’acqua alle famiglie per 7 giorni: c’è anche il vicesindaco

L’Abc ha staccato l’acqua a centinaia di famiglie del Corso Vittorio Emanuele di Napoli da 7 giorni. I residenti: “Non possiamo lavarci o cucinare”. L’Anm: “Si rischiavano crolli in funicolare”
A cura di Pierluigi Frattasi
103 CONDIVISIONI
La fermata della Funicolare di Montesanto al Corso Vittorio Emanuele /Fanpage.it
La fermata della Funicolare di Montesanto al Corso Vittorio Emanuele /Fanpage.it

Si rompono le fogne nel parco al Corso Vittorio Emanuele e l'acqua arriva fino alla sottostante stazione della Funicolare di Montesanto. Per scongiurare il rischio crolli ed il blocco della funicolare, l'Abc, l'azienda dell'acquedotto pubblico, decide di staccare l'acqua a tutte le famiglie, centinaia di persone, tra le quali donne, anziani e bambini piccoli. Mentre il Comune di Napoli diffida i condomini a riparare i danni. Una situazione che va avanti ormai da quasi una settimana e che sta mettendo in difficoltà i tanti cittadini che abitano nei diversi parchi che hanno accesso dal Corso. Tra gli abitanti del parco, vittime dei disagi, c'è anche il vicesindaco Laura Lieto, assessore all'Urbanistica della giunta Manfredi.

L'Anm: "Le fogne sversano nella Funicolare"

Tutto è iniziato giovedì scorso 22 settembre 2022, quando l'Abc è intervenuta su segnalazione dell'Anm, l'azienda che gestisce la funicolare, per infiltrazioni nella stazione sottostante. Dalle ispezioni condotte dai tecnici Abc è emersa una “anomalia funzionale dovuta a lesioni strutturali dello scarico privato in sede privata e in sede pubblica e stradale”. L'Anm aveva infatti lamentato “copiose infiltrazioni nella stazione della Funicolare di Montesanto al Corso Vittorio Emanuele”. Si tratta quindi di danni alla conduttura, non di sversamenti illeciti, è bene precisarlo.

L'Abc stacca l'acqua a centinaia di famiglie per 7 giorni

A questo punto, l'Abc nel pomeriggio del 22 settembre ha staccato l'acqua a tutti i condomini. Si tratta, come detto di centinaia di famiglie, che da 7 giorni non sanno come lavarsi o cucinare. Una situazione diventata insostenibile, tanto che alcune famiglie hanno lasciato le case, cercando ospitalità dai parenti. Altre sono state accolte da altre famiglie del Corso Vittorio Emanuele.

"Rischio di crolli nella stazione"

L'Abc ha motivato la decisione drastica con  l'obiettivo di “mettere in sicurezza l'area interessata dalle infiltrazioni ed eliminare lo sversamento in corso delle acque di scarico nella sottostante stazione della funicolare di Montesanto scongiurando il potenziale innesco di crolli nella stazione, voragini sulla sede stradale o eventuali danneggiamenti delle infrastrutture idriche”. Il Comune di Napoli ha poi diffidato i condominii perché “i dissesti, se perduranti, possono comportare anche altre criticità compreso l'interruzione del pubblico servizio di trasporto urbano”.

L'amministratore del condominio: "Finiremo i lavori in due giorni"

I lavori intanto sono già iniziati, come spiega Ciro Gargano, amministratore di uno dei condomini a Fanpage.it: “Non ci sono sversamenti illeciti, ma le condotte sono danneggiate e questo ha determinato qualche infiltrazione. Il motivo? Normale obsolescenza delle condotte, che sono vecchie e risalgono a tanti anni fa. È una usura normale, non c'è stato un evento che ha determinato questa cosa. Nel giro di un paio di giorni avremo terminato i lavori. Chiaramente le condizioni del tempo ci devono essere amichevoli”. A rendere più complicate le cose il fatto che al momento manchi nel parco un amministratore delle parti comuni, ma ci siano solo degli amministratori dei singoli parchi. “Sarebbe l'occasione giusta – conclude Gargano – per ovviare a questo problema”.

103 CONDIVISIONI
A Napoli bus, metro e funicolari non stop i giorni di Natale 2022 e Capodanno 2023
A Napoli bus, metro e funicolari non stop i giorni di Natale 2022 e Capodanno 2023
Si stacca un pezzo di pietra dal balcone della Reggia di Capodimonte, Museo chiuso due giorni
Si stacca un pezzo di pietra dal balcone della Reggia di Capodimonte, Museo chiuso due giorni
Discoteca con 500 persone, ma l'evento è abusivo: denunciato titolare per la terza volta in 7 giorni
Discoteca con 500 persone, ma l'evento è abusivo: denunciato titolare per la terza volta in 7 giorni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni