Salgono ancora i posti letti occupati nei reparti di terapia intensiva dei Covid Center della Campania: sui 99 posti disponibili, sono 52 quelli ora occupati. Poco più della metà, dunque, con un aumento di cinque casi nelle ultime 24 ore. I posti di degenza complessivi per i Covid Center sono 663 complessivamente, di cui 521 occupati. Si lavora intanto per l'attivazione totale di altri 600 posti letti, con altri 200 di sub-intensiva e 200 di terapia intensiva.

Si lavora, insomma, per potenziare al massimo il piano ospedaliero della regione, in vista di una seconda ondata che si fa sempre più seria con il passare del tempo. Intanto quest'oggi si registra il record di nuovi contagiati in un solo giorno in Campania, che raggiunge i 544 contagiati in appena 24 ore. Numeri che non sembrano diminuire, ma che anzi continuano a raggiungere cifre importanti.

Mai finora la Campania aveva registrato contagi del genere: in piena pandemia erano stati raggiunti al massimo poco più di duecento casi, e soltanto per due giorni consecutivi, tra il 1° ed il 2 di aprile. Poi il lento ma costante azzeramento o quasi dei casi. Ma il mese di settembre è stato il mese nero per la pandemia in Campania, con oltre 5mila casi accertati. Prima in doppia, poi in tripla cifra, i numeri hanno portato ad un aumento esponenziale di casi, fino a raggiungere e superare quest'oggi quota 500. Il presidente De Luca aveva comunque gettato acqua sul fuoco negli scorsi giorni, spiegando che si tratta per lo più di soggetti asintomatici. E tuttavia, il continuo aumentare anche dei casi di ricovero, tra cui quelli nei reparti di terapia intensiva, preoccupa non poco.