Morto per Covid all'età di 69 il medico e dermatologo Sergio De Paola. L'uomo era ricoverato all'interno del reparto Covid dell'ospedale "Luigi Curto – Sant'Arsenio" di Polla, dopo essere risultato positivo all'infezione da SARS-CoV-2 nei giorni scorsi. Trasferito nel reparto di rianimazione, questa mattina il suo cuore ha smesso di battere. Si tratta dell'ennesima vittima del Coronavirus nel territorio del Vallo di Diano.

Rinomato dermatologo, aveva lavorato a lungo proprio nel presidio ospedaliero pollese, dove era stato anche responsabile del reparto di Dermatologia stesso. Molto conosciuto anche nell'intera zona del Vallo di Diano, lascia una moglie e una figlia. Il dottor Sergio De Paola era originario di Teggiano, dove l'intera comunità è ora in lutto per la sua scomparsa: era da poco andato in pensione, dopo aver esercitato la sua professione medica all'interno dell'ambulatorio di dermatologia dell'ospedale "Luigi Curto – Sant'Arsenio" di Polla. La sua salma è stata trasferita nel locale cimitero, dove riceverà il commiato: trattandosi del decesso di un caso positivo di Covid, sono infatti previste forti restrizioni anche per l'ultimo saluto. "L'intero Vallo piange", si legge in uno dei tanti post di cordoglio sui social apparsi subito dopo la morte del dottor De Paola, "Quasi tutti abbiamo avuto modo di avere avuto bisogno della tua valida professionalità. E sempre con grande disponibilità hai fugato i nostri problemi, hai conferito a noi tutti serenità, allontanandoci da dubbi e cattive considerazioni sul proprio stato di salute ed il tutto lo arricchivi con un sorriso liberatorio. Caro Sergio lasci una grande eredità di affetti. La terra ti sia lieve".