109 CONDIVISIONI
Covid 19
7 Gennaio 2022
20:05

Covid, mini lockdown a Grottaminarda: chiuse scuole, palestre, parchi. Stop alle 21 per locali e bar

Troppi casi di Covid, a Grottaminarda scatta il mini lockdown dal 10 al 15 gennaio: chiuse scuole, palestre, parchi. Torna la dad, stop alle 21 per locali e bar.
A cura di Giuseppe Cozzolino
109 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

A Grottaminarda scatta il mini lockdown: troppi i casi di Covid nella cittadina irpina, ed il sindaco Angelo Cobino è corso ai ripari ed ha firmato un'ordinanza, la numero 2 del 7 gennaio, con la quale ha riportato di fatto la città ai tempi della zona rossa. Chiuse scuole, parchi e luoghi pubblici. Sospeso il mercato settimanale e i mercatini infrasettimanali, così come il cimitero. Torna la didattica a distanza per gli studenti, chiuse palestre, sale di ballo e tutti i luoghi di attività sportiva. Stop a ristoranti, bar e locali di ogni tipo entro le 21, anche per l'asporto.

Il provvedimento arriva dopo che il contagio a Grottaminarda ha raggiunto numeri pericolosi: il tasso di positività è al 18,96%, ben più alto della media nazionale e di quello della Regione Campania. I contagi aumentano di giorno in giorno e l'incidenza non smette di crescere. Nel dettaglio, il sindaco Angelo Cobino ha sancito:

  • la sospensione delle attività didattiche in presenza con relativa attivazione della Didattica a Distanza (DaD) nelle Scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale;
  • la chiusura dei luoghi a rischio di assembramenti: mercato settimanale del lunedì, mercatini infrasettimanali, cimitero, parchi ecc., il rispetto delle massime misure di sicurezza sanitaria presso tutte le attività: supermercati, bar, ristoranti, locali per asporto, che in ogni caso dovranno chiudere entro le ore 21;
  • la chiusura di palestre, scuole di ballo ed ogni luogo di attività sportiva.

Il mini lockdown inizierà lunedì 10 gennaio e proseguirà fino a sabato 15 gennaio, salvo ulteriori proroghe. Questo il testo completo dell'ordinanza:

109 CONDIVISIONI
31032 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni