384 CONDIVISIONI
Covid 19
28 Agosto 2020
17:00

Coronavirus Campania: contagi e morti oggi 28 agosto, bollettino ufficiale

In Campania ci sono 183 i nuovi casi positivi al Coronavirus su 5.494 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, secondo l’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi per l’emergenza Covid19 della Protezione Civile. Di questi, 81 sono casi di rientro: 36 dalla Sardegna, 45 da Paesi esteri. Boom di ricoveri: in 48 ore, da 76 ospedalizzati, ci sono 126 ricoverati.
A cura di Redazione Napoli
384 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sono 183 i nuovi casi positivi al coronavirus in Campania su 5.494 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, secondo l'ultimo bollettino dell'Unità di Crisi per l'emergenza Covid-19 della Protezione Civile della Regione Campania. Di questi, 81 sono casi di rientro: 36 dalla Sardegna, 45 da Paesi esteri. Il totale dei positivi in Campania ad oggi è dunque di 6.424 persone su 402.390 tamponi analizzati. Da registrare anche 10 nuovi guariti, che portano il totale a 4.383 persone dimesse, di cui 4.378 completamente guariti e 5 clinicamente guariti. Nessun nuovo decesso, invece, nelle ultime 24 ore.

Coronavirus: guariti, decessi e positivi in Campania

Questo il riepilogo dei dati su ricoveri, guariti e decessi in Campania alle 17 di venerdì 28 agosto, come comunicato dalla Protezione Civile Nazionale nel consueto bollettino giornaliero. Boom di ricoveri: in 48 ore, sono 48 in più gli ospedalizzati, per un totale di 126 casi. Di questi, 121 si trovano in terapia ordinaria, altri 5 in terapia intensiva. Crescono anche i casi in isolamento domiciliare: in totale, sono quasi 1.500 i casi attualmente positivi in Campania. Questo il riepilogo:

  • Ricoverati con sintomi: 121 (+13)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 5 (+1)
  • In isolamento domiciliare: 1.470 (+159)
  • Attualmente positivi: 1.596 1.423 (+166)
  • Guariti: 4.383 (+10)
  • Deceduti: 445 (=)
  • Nuovi positivi: +183

L'infettivologo del Cotugno: "Fare attenzione ai sintomatici"

Alessandro Perrella, infettivologo dell’ospedale Cotugno ed esperto della task force Anti-Covid19 della Regione, proprio a Fanpage.it aveva dichiarato che occorre fare ancora molta attenzione  anche gli asintomatici:

In questa seconda fase del Coronavirus moltissimi asintomatici tra i 18 e i 40 anni. Ma stiamo rilevando che sono contagiosi e potrebbero veicolare l’infezione su fasce di pazienti fragili, come anziani o persone con patologie croniche. Il virus non è diventato più buono e la fase di oggi è prodromica alla possibile ondata in autunno che è quella che ci preoccupa di più.

384 CONDIVISIONI
29686 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni