607 CONDIVISIONI
Coronavirus
17 Aprile 2021
16:17

Coronavirus Campania, 2.232 contagi e 12 morti: bollettino di sabato 17 aprile 2021

Sono 2.232 i nuovi casi di Covid in Campania: oltre 700 i sintomatici, tasso di positività ancora sopra il 10% e il doppio della media nazionale. Salgono anche i posti letto occupati in terapia intensiva negli ospedali della regione. Da lunedì, intanto, la Campania entra in zona arancione dopo sei settimane di zona rossa.
A cura di Giuseppe Cozzolino
607 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Sono 2.232 i nuovi casi di Coronavirus in Campania rilevati nelle ultime 24 ore a fronte di 22.075 tamponi molecolari analizzati. L'incidenza del tasso di positività resta dunque al 10%, sempre il doppio della media nazionale. Lo riferisce l'Unità di Crisi della Protezione Civile della Regione Campania, nel consueto bollettino giornaliero. I sintomatici sono nuovamente alti: 761 contro i 1.471 asintomatici.

I decessi del giorno sono 12, che portano il totale a 5.934: ad un passo dunque da quota seimila. I nuovi guariti sono invece 1.937, che portano il totale a 270.531 da inizio pandemia. Risalgono i posti letto occupati in ospedale dai pazienti Covid: ad oggi sono 145 le persone in terapia intensiva, cui si aggiungono altre 1.532 nei reparti di degenza ordinaria, per un totale di 1.687 ricoveri totali in regione.

Intanto, da lunedì 19 aprile la Campania torna in zona arancione, dopo sei settimane in zona rossa. Qualche riapertura in più, dunque, rispetto a prima, ma la novità è nell‘ordinanza pubblicata oggi dalla Regione Campania, che prevede la possibilità di negozi ed esercizi commerciali, nonché di barbieri, parrucchieri ed estetisti, che potranno restare aperti fino alle 21.30 e senza più obbligo di chiusura settimanale o domenicale in Campania. Il tutto, viene precisato, purché vengano rispettate le normative per la tutela dei lavoratori. Prevista anche la riattivazione del servizio aggiuntivo del trasporto pubblico, in vista anche della riapertura di tutte le scuole dall'asilo fino alle medie, eccezion fatta per quei comuni dove il contagio continua a correre veloce e dove si è optato per un rinvio o una sospensione della didattica in presenza.

607 CONDIVISIONI
27126 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni