Covid 19
31 Dicembre 2021
19:46

Capodanno 2022, corsa in farmacia per il tampone prima del cenone: lunghe code a Napoli

Corsa in farmacia a Napoli per fare il tampone anti-Covid19 prima del cenone di Capodanno 2022. Lunghe code in tutta la città.
A cura di Pierluigi Frattasi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Corsa in farmacia a Napoli per fare il tampone anti-Covid19 prima del cenone di Capodanno 2022. In molti quartieri della città si segnalano lunghe code all'esterno delle farmacie fino a pomeriggio inoltrato. "I cittadini – spiegano da Federfarma Napoli – evidentemente cercano di fare i test per sentirsi tranquilli e poter trascorrere tranquillamente la sera dell'ultimo dell'anno con i propri cari, godendosi il cenone in sicurezza". Le normative anti-Coronavirus, infatti, consentono di poter fare i cenoni sia a casa che nei locali pubblici, a meno che non sia vietato dalle ordinanze comunali. Molte farmacie a Napoli continueranno a fare i tamponi anti-Covid19 fino all'orario di chiusura, previsto per le ore 20, per le farmacie che non sono di turno notturno.

Negli scorsi giorni sul tema era intervenuto a Fanpage.it Riccardo Iorio, presidente di Federfarma Napoli: “Abbiamo avuto un aumento di 10 volte delle richieste dei tamponi nelle farmacie a Napoli nei giorni delle feste di Natale – aveva spiegato Iorio – Ma vogliamo rassicurare tutti che i tamponi ci sono, così come le mascherine Ffp2, e non c’è alcun problema sulle forniture. Attenti, però, ai tamponi venduti senza controlli che si trovano anche nei supermercati: noi li sconsigliamo”. Il presidente di Federfarma Napoli ha anche rinnovato l'appello a “vaccinarsi perché la grandissima parte dei positivi non è vaccinata”. "Da quello che ci risulta – aveva detto Iorio – molti chiedono il tampone perché sono stati in contatto con qualcuno che ha avuto il Covid. Altri perché sono stati ai cenoni con parenti ed amici e vogliono essere tranquilli".

29582 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni